Nasce "Piemontescape": il turismo regionale riparte con la piattaforma web delle attività Outdoor

Il sito è dedicato al cicloturismo e all'escursionismo, percorsi all'aria aperta e servizi per scoprire il Piemonte a ritmo lento

Foto di repertorio

Il Piemonte punta sul turismo lento. E' nata infatti "Piemontescape", la nuova piattaforma web regionale dedicata alle attività all’aria aperta.

La realizzazione è frutto del lavoro congiunto di VisitPiemonte, Unioncamere Piemonte e sistema camerale, Regione Piemonte e Agenzie turistiche locali piemontesi, riunite all’interno della cabina di regia della "Outdoor Commission". Il sito vuole essere un punto di riferimento per turisti e visitatori già in occasione dell’imminente stagione estiva. La piattaforma, evoluzione del portale "Piemontebike", offrirà da subito tutte le informazioni su offerta bike ed escursionismo, le due principali proposte Outdoor piemontesi, con i servizi turistici collegati.

"VisitPiemonte, società in-house di Regione Piemonte e Unioncamere Piemonte per la valorizzazione del territorio, ha continuato a lavorare nei mesi del lockdown insieme con Unioncamere Piemonte e tutto il sistema camerale, la Regione e le Atl - ha spiegato il direttore generale di VisitPiemonte Luisa Piazza - per contribuire in modo concreto e immediato alla ripresa della filiera regionale nel momento della ripartenza post-emergenza e della riapertura dei confini. Ci siamo concentrati sulle potenzialità dell’offerta Outdoor del territorio, una leva importante per il rilancio turistico piemontese, grazie alla grande varietà di attività all’aria aperta disponibil inella nostra regione. Nella nostra proposta turistica gioca un ruolo importante la possibilità di vivere esperienze trasformative, di esplorare a piedi o in bicicletta percorsi poco noti, in contesti che garantiscono la distanza fisica, con un approccio di turismo sostenibile e slow che è sempre più richiesto in Italia e all’estero. ‘Piemontescape’, oltre che il nome del portale, è anche il nuovo brand del progetto ‘Piemonte  Outdoor Commission’, avviato lo scorso anno con il forte sostegno ed il finanziamento di Unioncamere Piemonte, e che si è deciso di accelerare. Anche se attualmente non si è ancora completata la raccolta, altre esperienze all’aria aperta disponibili in Piemonte saranno progressivamente inserite su questo portale. A breve partirà anche una campagna di comunicazione mirata per promuovere gli itinerari su 'Piemontescape'".

"Piemonte Outdoor Commission" è un progetto pluriennale sostenuto avviato a inizio 2019 da Unioncamere Piemonte che lo finanzia, affidato a VisitPiemonte con la partecipazione attiva di tutte le Atl e delle Camere di  commercio, con un duplice obiettivo: da un lato, rendere l’Outdoor un vero e proprio "prodotto" da promuovere in Italia e all’estero, sistematizzandolo, rendendo facilmente fruibile la grande varietà di offerte e progetti Outdoor e integrandolo con servizi collegati e proposte turistiche/enogastronomiche; dall’altro, creare nuove opportunità di sviluppo montano e in zone interne, più marginali, stimolando lo sviluppo di progetti di micro-impresa locali: questo attraverso seminari di formazione e laboratori d’imprenditorialità realizzati in collaborazione con l’Università di Torino. Nel  prosieguo, il progetto coinvolgerà anche associazioni di categoria, consorzi e operatori della filiera.

Le due sezioni disponibili su "Piemontescape", cicloturismo ed escursionismo, presentanole proposte turistiche e i percorsi scelti e inseriti dalle Atl dai consorzi turistici, in modo da attrarre e orientare i potenziali visitatori tra le diverse attività che si possono sperimentare in ciascuno dei singoli territori piemontesi.

"Il turismo è un driver essenziale per la ripartenza della nostra regione - ha dichiarato Paolo Bertolino, segretario generale di Unioncamere Piemonte - soprattutto dopo il lockdown: attrarre turisti dalle altre province italiane, oltre che al di fuori dei confini nazionali, è per noi un obiettivo fondamentale. Dobbiamo rimettere in moto lo sviluppo economico e sociale e per farlo occorre puntare su progetti come   'Piemonte Outdoor Commission' che scommettono sulla valorizzazione delle esperienze imprenditoriali già avviate e sulla creazione di nuove realtà di micro-impresa locali, anche attraverso seminari di formazione e laboratori d’imprenditorialità. Il ruolo delle Camere di commercio è affiancare gli imprenditori nel loro cammino, supportandoli e offrendo loro tutti gli strumenti necessari per superare i momenti di crisi e tornare a crescere".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il Piemonte ha stanziato 4 milioni di euro per la promozione - ha sottolineato l’assessore alla Cultura, al Turismo e al Commercio  della  Regione Piemonte Vittoria Poggio - ai quali si aggiungono fondi per finanziare eventi e manifestazioni di grande richiamo, per il rilancio della domanda turistica attraverso i consorzi, per potenziare l’azione svolta dalle Atl con particolare attenzione alla promozione  dei prodotti turistici locali. Il turismo attivo, con la molteplicità di proposte del Piemonte, rappresenta una leva importante per la ripartenza della regione. La varietà di esperienze all’aria aperta in luoghi di prossimità permetterà vacanze slow, nella natura. Sono certa che i visitatori saranno sempre più attratti dai nostri splendidi territori, dalle colline del Monferrato e delle Langhe fino ai suggestivi paesaggi dei laghi e delle montagne".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, maxi rissa in piazza Martiri: volano sedie e bicchieri

  • Mega incidente alle porte di Novara: scontro tra 7 auto, otto feriti

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Elezioni comunali ad Arona, Monti è il nuovo sindaco

  • Arona: ha un malore mentre è a scuola, morto studente di 17 anni

  • Elezioni comunali 2020, tutti i risultati nel novarese e nel Vco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento