rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Attualità

Coronavirus: calano ancora contagi e ricoveri, il Piemonte attende il ritorno in zona gialla

Il presidente Cirio e l'assessore Icardi: "Abbiamo numeri in costante e netto miglioramento". I dati del report settimanale

Migliorano ancora i dati relativi a contagi e ricoveri in Piemonte, che attende ormai il ritorno in zona gialla. 

Per sapere quando avverrà il passaggio da area arancione a gialla è necessario però attendere l'ordinanza del Ministero della Salute, che sarà pubblicata entro la serata di oggi, venerdì 11 febbraio.

Intanto, la Regione ha però comunicato i dati del pre report settimanale, in cui si legge che nella settimana 31 gennaio-6 febbraio in Piemonte il numero dei nuovi casi risulta in riduzione rispetto alla settimana precedente.

Inoltre, cala ulteriormente l’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi, che scende da a 0.73 a 0.54, e migliora anche l’incidenza, che passa a 819,64 casi ogni 100mila abitanti (era 1.367.10), mentre la percentuale di positività dei tamponi si riduce idal 24% al 19%.

Infine, migliora anche il tasso di occupazione dei posti letto di terapia intensiva, che si abbassa dal 18,5% al 15,8%, e anche quello dei posti letto ordinari, che passa dal 29,3% al 26,4%.

"I dati ospedalieri continuano a migliorare e anche la curva epidemiologica in Piemonte è in costante e netta riduzione - sottolineano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi -. Da oggi potremo finalmente togliere le mascherine all’aperto e tutto questo è merito dei vaccini, per cui continuiamo a essere responsabili e vacciniamoci".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: calano ancora contagi e ricoveri, il Piemonte attende il ritorno in zona gialla

NovaraToday è in caricamento