Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità

Coronavirus: il Piemonte verso la zona arancione

Mentre si attende l'ordinanza del Ministero della Salute, che ufficializzerà il cambio di zona, il presidente della Provincia di Novara ha confermato il passaggio da area rossa ad arancione per la nostra regione

Manca ancora l'ufficialità, ma sembra ormai certo che il Piemonte tornerà in zona arancione la prossima settimana.

Mentre si attende l'ordinanza del Ministero della Salute, che formalizzerà il cambi di zona, il presidente della Provincia di Novara Federico Binatti ha confermato il passaggio da area rossa ad arancione per la nostra regione.

"Dal 13 aprile il Piemonte torna in fascia arancione - ha scritto Binatti in un post su Facebook - questa decisione è stata comunicata durante una riunione, alla quale ho partecipato in qualità di presidente della Provincia di Novara, con il presidente della Regione Alberto Cirio, i presidenti delle altre Province piemontesi, i sindaci dei Comuni capoluogo e i prefetti della nostra regione. Il rientro in arancione è possibile grazie al miglioramento dei dati, con un indice Rt pari a 0,9 e 238 casi positivi ogni 100mila abitanti".

Il possibile ritorno in zona arancione era già stato anticipato ieri, giovedì 8 aprile, dal presidente della Regione Alberto Cirio, che aveva dichiarato: "I dati del pre-report settimanale confermano un progressivo miglioramento della situazione epidemiologica in Piemonte. In base a questi parametri siamo fiduciosi che il Piemonte possa ritornare arancione già dalla prossima settimana".

Zona arancione: le regole aggiornate valide fino al 30 aprile

Con il ritorno del Piemonte in zona arancione possono dunque riaprire i negozi, compresi parrucchieri e centri estetici, ed è previsto il rientro a scuola in presenza per gli alunni di seconda e terza media e, almeno in parte, per gli studenti delle scuole superiori. Restano invece chiusi bar e ristoranti, così come cinema, musei e teatri. In area arancione sono consentiti gli spostamenti all'interno del proprio comune, o nel raggio di 30 km per chi vive in comuni con meno di 5mila abitanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: il Piemonte verso la zona arancione

NovaraToday è in caricamento