menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giovanni Niccoli

Giovanni Niccoli

Coronavirus, lascia l'ospedale dopo 157 giorni: finalmente doppio tampone negativo

Giovanni Niccoli lascia il reparto covid di Veruno

Una buona notizia per Giovanni Niccoli, il verbanese ricoverato da 157 giorni in ospedale a causa del covid. 

Nella giornata di mercoledì 27 agosto è arrivato l'esito del tampone numero 24: finalmente negativo, per la seconda volta di seguito dopo il test eseguito due giorni prima. Niccoli è stato ricoverato all'ospedale Maggiore di Novara a marzo per una patologia emato-oncologica: mentre si trovava in ospedale, il 19 aprile, è risultato positivo al coronavirus. Da allora è iniziato l'incubo: altri 22 tamponi, prima positivi e poi negativi. Nel frattempo Niccoli è stato trasferito all'istituto Maugeri di Veruno, per un totale di 157 giorni di ricovero e 130 giorni di positività al covid. Ora potrà tornare a casa.

Niccoli aveva lanciato una petizione on line in cui chiedeva di rivedere la regola del doppio tampone. "L'Organizzazione Mondiale della Sanità, a fine giugno, in base a studi effettuati a livello internazionale, ha indicato che l'isolamento può essere interrotto trascorsi meno di 15 giorni dalla scomparsa dei sintomi: il Ministero della Salute italiano non ha recepito tali indicazioni. Personalmente, non ho sintomi di nessun genere almeno da metà giugno. Comprendo e rispetto la necessità di istituire le opportune misure di sicurezza, ma mi chiedo se sia possibile rivalutare, magari introducendo limiti temporali maggiori, le indicazioni dell' O.M.S., ovvero introdurre norme che permettano ai medici di valutare e prendere decisioni adeguate al singolo paziente. Il mio caso specifico è poco frequente, ma sicuramente non è unico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Economia

    Dopo Borgomanero, McDonald's arriva anche a Oleggio

  • Attualità

    Coronavirus, come procedono i vaccini in Piemonte?

Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento