Gad protagonista per due volte all’Estate novarese 

Gad - GenerAzioni Donatello, che da un anno e mezzo si pone l’obiettivo di aumentare la capacità di attrazione e di iniziativa del centro polifunzionale di piazza Donatello nel quartiere Rizzottaglia

L’Estate novarese, la rassegna di eventi estivi in città, per due volte incontra il progetto Gad -GenerAzioni Donatello, che da un anno e mezzo si pone l’obiettivo di aumentare la capacità di attrazione e di iniziativa del centro polifunzionale di piazza Donatello nel quartiere Rizzottaglia, con il sostegno di Fondazione Cariplo e Fondazione Comunità del Novarese. Il ricavato del primo degli spettacoli in cartellone nell’”Estate Novarese” è andato infatti a favore del progetto. Il 13 luglio, invece, si terrà il concerto evento “The block clash”, in contemporanea con il secondo step del percorso di urban art “Mettiamoci la faccia”, nato da una sinergia tra il progetto GAD ed il progetto “Frontiere urbane”.

Giovedì 4 luglio la rassegna “Estate Novarese – Frontiere urbane” ha debuttato nel cortile di Casa Bossi con lo spettacolo “D’acqua e di terra” di e con Lucilla Giagnoni. Una rappresentazione, curata dalla Fondazione Teatro Faraggiana con Est Sesia, di grande impatto creata dai testi della Giagnoni stessa, da pezzi inediti e da stralci di altri autori tutti sul tema dell’acqua. Il ricavato della serata, che ha avuto un eccellente riscontro di pubblico, è andato a sostegno proprio  del progetto Gad.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il secondo appuntamento, che avrà come co-protagonista il progetto Gad, è fissato per la serata di sabato 13 luglio quando in piazza Donatello si terrà il concerto evento “The block clash”, sempre nell’ambito di “Estate Novarese – Frontiere Urbane”. Una giuria di esperti  darà il suo giudizio sull’esibizione di 4 sfidanti (pre-selezionati) in un contest di musica rap e trap. A completare l’evento, esibizioni di Live Street Art coordinati dall’Associazione Creattivi di Novara e il secondo step del percorso di urban art “Mettiamoci la faccia” nato da una sinergia tra Gad ed il progetto Frontiere Urbane, finanziato dalla Compagnia di San Paolo. A partire dalle 19.30 le foto realizzate il giorno dell’open day del centro polifunzionale diventeranno un’installazione su una delle pareti esterne del centro di piazza Donatello, che vuole così racchiudere parte dell’”essenza” del quartiere Rizzottaglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mega incidente alle porte di Novara: scontro tra 7 auto, otto feriti

  • Novara, maxi rissa in piazza Martiri: volano sedie e bicchieri

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Elezioni comunali ad Arona, Monti è il nuovo sindaco

  • Arona: ha un malore mentre è a scuola, morto studente di 17 anni

  • Novara, ragazzino cade dal muro dell'Allea e precipita per 7 metri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento