rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Attualità

"Una montagna di esperienze", 800mila euro per valorizzare l'offerta turistica dei territori montani in Piemonte

Obiettivo del progetto, presentato dai Consorzi turistici e gli enti locali del Piemonte, è promuovere e valorizzare la montagna piemontese attraverso forme di turismo outdoor sostenibili e accessibili

Oltre 800mila euro per i territori montani del Piemonte: il progetto "Una montagna di esperienze: turismo sostenibile sul Sentiero Italia Cai in Piemonte" ha ottenuto 807mila euro di finanziamento, grazie al bando del Ministero del Turismo dedicato alla montagna, con risorse Fsc.

Il progetto piemontese, condiviso da tutti i Consorzi turistici presenti con strutture nelle are montane della regione, si propone di valorizzare l'offerta turistica dei territori montani del Piemonte attraversati dall'itinerario escursionistico nazionale "Sentiero Italia Cai", considerato come fil rouge che collega tutti i territori e l’offerta di attività ed esperienze (non esclusivamente escursionistiche o sportive) dei territori e dei Consorzi partner.

Gli otto Consorzi turistici operanti sui territori della montagna piemontese e che ne rappresentano in modo completo l’offerta turistica, proponenti dell’iniziativa sono: Consorzio Turistico Valle Maira - capofila (86 imprese), Consorzio Operatori Turistici Valli del Canavese (65 imprese), Consorzio Operatori Turistici Valli di Lanzo (33 imprese), Consorzio Turistico Alpi Biellesi (50 imprese), Consorzio Monterosa Valsesia (60 imprese), Conitours Consorzio Operatori Turistici Provincia di Cuneo (110 imprese), Consorzio Turismo Bardonecchia (36 imprese), Consorzio Turistico Fortur Sauze d’Oulx (108 imprese). Il Patto di collaborazione sul progetto, sottoscritto dai Consorzi turistici delle aeree montane del Piemonte, ha raccolto le manifestazioni di interesse a partecipare di numerose Unioni montane di Comuni (28 enti) dei territori interessati, per un totale di più di 394mila abitanti.

"C'è molta emozione e molto fermento tra i Consorzi turistici del Piemonte, e li condivido con tutta Uncem, per l'importante risultato ottenuto - ha commentato il presidente di Uncem Piemonte Roberto Colombero -. Presentato da tutti i Consorzi turistici presenti nell'area montana del Piemonte, obiettivo del progetto è promuovere e valorizzare la montagna piemontese attraverso forme di turismo outdoor sostenibili e accessibili coinvolgendo le imprese ricettive, dei servizi e le figure professionali della filiera turistica, unitamente ai soggetti pubblici locali e alla cittadinanza, migliorando la qualità dei servizi e dell’accoglienza del territorio. Incrociare domanda e offerta è strategico. Migliorare opportunità e servizi ai turisti, ancor di più. Terzo progetto finanziato in Italia. Un successo. Dovuto a un fattore chiave: aver unito Consorzi turistici, dunque imprese, la Dmo VisitPiemonte, la Regione, il Cai, e molti altri soggetti privati e pubblici, come le Unioni montane di Comuni che hanno sottoscritto il progetto. Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno lavorato, tecnici e politici, imprenditori e amministratori locali. Ne sono molto contento di questo successo natalizio. E il lavoro da fare prosegue, riparte da oggi, da queste risorse economiche e da questa sinergia non nuova, ma da riaffermare". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Una montagna di esperienze", 800mila euro per valorizzare l'offerta turistica dei territori montani in Piemonte

NovaraToday è in caricamento