Attualità Briona

"ProhMemoria": un contest fotografico per ricostruire il passato delle Colline Novaresi

L'iniziativa è organizzata dalla Fondazione UniversiCà. Come partecipare

Un contest fotografico per ricostruire il passato delle Colline Novaresi. É l'iniziativa lanciata dalla Fondazione UniversiCà nell'ambito del progetto di riqualificazione dell'area del Castello di Proh che sta portando alla creazione del Cultural Park delle Colline Novaresi.

Il contest si chiama "ProhMemoria" e ha come obiettivo quello di raccogliere materiali inerenti le memorie e le tradizioni dell’area delle Colline Novaresi, valorizzando poi questo ricco patrimonio immateriale che altrimenti rischia di andare perduto, trasmettendolo alle nuove generazioni.

In questa prima fase del contest si potranno inviare immagini fotografiche d'epoca, cartoline ed elaborazioni artistiche inerenti momenti di vita, lavoro, paesaggi, devozioni della civiltà contadina e rurale, preferibilmente del secolo scorso. I materiali ritenuti più significativi, saranno oggetto di una esposizione che troverà sede nell'area del Castello di Proh e andranno ad alimentare un archivio virtuale di memorie e tradizioni con contenuti multimediali fruibili in loco e online.

Per partecipare al contest è sufficiente collegarsi al sito www.castellodiproh.it, accedendo alla pagina dedicata a "ProhMemoria" e caricare le immagini. La partecipazione è gratuita e a coloro i cui materiali saranno poi selezionati per la divulgazione, sarà riservato un omaggio da parte della Fondazione.

La Fondazione UniversiCà, che ha riqualificato e gestisce gli spazi dove trovano sede il polo musale di Druogno in Val Vigezzo e il Museo Meina sul Lago Maggiore, detiene dal 2020 anche la grande area del Castello di Proh. Grazie a una serie di progetti, sta portando avanti i lavori di restauro e di sistemazione del sito sforzesco e del suo parco, al fine di aprirli al pubblico in maniera continuativa con attività di visita e promozione turistica a vantaggio di tutta l'area che è una "porta" anche sulla Valsesia. Di recente si è aggiunta anche la chiesa di San Silvestro in Castro nelle vicinanze del Castello, che sarà oggetto di opere di messa in sicurezza per inserirla nel circuito di visita del Cultural Park.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"ProhMemoria": un contest fotografico per ricostruire il passato delle Colline Novaresi
NovaraToday è in caricamento