menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, nuova ordinanza: in Piemonte prorogate le misure fino al 7 settembre

Rimane l'obbligo di mascherina al chiuso e il divieto di assembramento

La Regione Piemonte proroga fino al 7 settembre le misure attualmente valide sul territorio per contenere i contagi da coronavirus. È stata infatti firmata lunedì 10 agosto dal vicepresidente della giunta, Fabio Carosso, l'ordinanza in proposito.

A restare in vigore l'uso obbligatorio della mascherina nei luoghi al chiuso, nei centri commerciali e nelle aree di pertinenza, inclusi i mezzi di trasporto e, all'aperto, laddove non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza di almeno un metro.

Resta vietata ogni forma di assembramento, in luoghi pubblici o privati ed è ancora fatto divieto agli accompagnatori dei pazienti, di permanere nelle sale d'attesa dei reparti di emergenza o di pronto soccorso, salvo specifiche indicazioni del personale sanitario.

Le manifestazioni pubbliche, si legge nelle sedici pagine dell'ordinanza, sono consentite solo in forma statica e l'attività del ballo in locali e discoteche continua ad essere consentita solo negli spazi all'aperto. Inoltre chi accusa infezione respiratoria e temperatura corporea sopra i 37.5 gradi deve rimanere presso il proprio domicilio e contattare il proprio medico curante

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Piemonte verso la zona gialla: le nuove regole

Attualità

Autostrada, chiuso lo svincolo di Novara tra la A4 e la A26

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento