rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Attualità Romagnano Sesia

Romagnano, che fine ha fatto il cantiere del nuovo ponte sul Sesia?

Non c'è ancora una data per l'avvio dei lavori di ricostruzione del ponte di Romagnano crollato nell'alluvione del 2020

Sarebbero dovuti partire all'inizio del 2023, almeno stando a quanto comunicato da Anas nell'estate del 2022, i lavori per la realizzazione del nuovo ponte (quello definitivo) sul fiume Sesia a Romagnano, che sarà costruito nello stesso punto in cui si trovava quello vecchio, crollato nell'ottobre del 2020 a causa dell'alluvione che ha colpito la zona.

"Sulla base delle tempistiche autorizzative attualmente in corso - avevano annunciato da Anas a luglio dello scorso anno - necessarie ad avviare la progettazione esecutiva che recepirà le eventuali prescrizioni emerse dai pareri ambientali, è possibile stimare l'avvio dei lavori di ricostruzione del ponte tra Romagnano Sesia e Gattinara entro gennaio 2023 con ultimazione dei lavori entro l'estate 2024".

Del nuovo cantiere, però, non c'è ancora traccia. Il progetto definitivo del nuovo viadotto, già concluso nell'estate 2022, è infatti ancora nella (lunga e complicata) fase di raccolta e acquisizione dei pareri, a cui seguiranno poi il completamento della progettazione esecutiva e l'avvio dei lavori.

Quali saranno i tempi non è possibile saperlo con precisione: secondo quanto comunicato da Anas a NovaraToday a breve sarà indetta la conferenza dei servizi per l'approvazione del progetto definitivo; dopo questo passaggio sarà possibile avere (e comunicare) date e tempistiche più dettagliate e precise.

In ogni caso, quando partiranno, i lavori dovrebbero durare circa un anno e mezzo, quindi il nuovo ponte non sarà sicuramente pronto prima del 2025.

Come sarà il nuovo ponte sul Sesia

Secondo il progetto definitivo, sarà realizzata una nuova infrastruttura con un tracciato planimetrico coincidente con quello del ponte originario: il viadotto sarà dunque collegato alle rotatorie sulle due sponde del Sesia. Anche la lunghezza dell'opera, pari a 180 metri, coincide con quella del ponte crollato nel 2020. Dal punto di vista strutturale è inoltre previsto un ponte ad arco realizzato in acciaio e calcestruzzo con due pile in alveo, una campata centrale da 90 metri e due rampe di accesso lunghe 45 metri ciascuna. L'investimento complessivo per la ricostruzione del ponte ammonta a circa 13 milioni di euro.

Il crollo del vecchio ponte e la costruzione di quello provvisorio

Il vecchio ponte sul fiume Sesia è crollato il 3 ottobre di tre anni fa, a causa dell'alluvione che aveva duramente colpito il novarese e il Vco. Nel dicembre del 2021 è stato invece aperto al traffico il collegamento provvisorio tra i comuni di Romagnano e Gattinara, costato oltre 4 milioni di euro. Il nuovo tracciato provvisorio si estende per circa 300 metri e comprende, oltre alle bretelle di raccordo con le rotatorie già esistenti sulle sponde di Romagnano Sesia e Gattinara, un ponte di tipo bailey realizzato interamente in acciaio lungo 156 metri. 

Continua a leggere su NovaraToday


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Romagnano, che fine ha fatto il cantiere del nuovo ponte sul Sesia?

NovaraToday è in caricamento