I genitori di Carlo e Veronica aprono un sito per raccogliere fondi e ricordi

I due fratelli, di 18 e 16 anni, sono morti in un incidente stradale lo scorso 10 settembre 

Veronica e Carlo

Un sito per raccogliere fondi e ricordi. E aiutare il prossimo. Così Katiuscia e Giuseppe, i genitori di Carlo e Veronica, i due giovani fratelli di Casalbeltrame morti in un incidente stradale lo scorso 10 settembre, hanno scelto di aprire il sito internet www.dibernardocarloveronica.it. Il sito è un contenitore di ricordi: c’è uno spazio apposito dove tutto possono lasciare un commento, un ricordo, un pensiero.

E anche un contenitore per raccogliere fondi, ora a favore del Cisom, Corpo italiano del soccorso dell’ordine di Malta, impegnando nell’acquisto di un’ambulanza pediatrica per trasportare  i bambini in difficoltà. Un’idea nata grazie agli zii dei due ragazzi, Pietro e Rossella e con il sostegno del Comune di Casalbeltrame, che patrocina il sito.

“Siamo molto vicini al Cisom, già da prima, e ora siamo stati i primi a essere al loro fianco con una donazione, - spiega papà Giuseppe – speriamo di poter dare il nostro contributo, sono i piccoli numeri di solito a dare i grandi numeri. E ci piace pensare alla bontà delle persone, sebbene il momento sia difficile per tutti e non ci sono neanche momenti che possano consentire una raccolta fondi più grande”. Un gesto che Giuseppe dice “d’amore, è l’amore per i nostri figli che ci spinge a fare questo, sperando che loro dall’alto siano al nostro fianco per darci una mano. Un gesto, un ricordo, è qualcosa che rimane per sempre”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Cirio: "Piemonte in zona arancione", ma gli ospedali sono al limite e non si fanno tamponi agli asintomatici

  • Coronavirus, l'ospedale Maggiore di Novara deve aprire un nuovo reparto di terapia intensiva

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus, a Novara tamponi rapidi a pagamento nel parcheggio dell'ex Sporting: come prenotarli

  • Coronavirus, 6 persone positive al covid decedute all'ospedale di Novara in 24 ore

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

Torna su
NovaraToday è in caricamento