Notte di San Lorenzo: dove e quando vedere le stelle cadenti a Novara

Quando sarà visibile al meglio lo sciame delle Perseidi

La Notte di San Lorenzo si potranno ammirare fino a 100 stelle cadenti all'ora. Come ormai però tutti sanno la notte in cui si concentrarà lo sciame delle Perseidi non corrisponde sempre a quella di San Lorenzo, tradizionalmente il 10 agosto.Quest'anno infatti gli astronomi indicano come notte migliore per stare con il naso all'insù quella del 12 agosto.

Le Perseidi sono note anche come “Lacrime di San Lorenzo”, comunemente dedicate al martirio del santo che appunto viene celebrato il 10 agosto. Altro non sono che uno sciame di detriti cosmici che vengono a contatto con l'atmosfera terrestre, e bruciano (e vengono distrutti) prima di toccare terra. Si avvicinano all'atmosfera a una velocità davvero “spaziale”: poco meno di 60 chilometri al secondo, circa 216.000 chilometri all'ora. Lo sciame delle Perseidi è originato dalla cometa Swift-Tuttle, scoperta nel 1862: l'ultimo passaggio davvero ravvicinato risale al 1992, più di un quarto di secolo fa. Ma ogni anno, puntualissime, le stelle cadenti tornano a illuminare il cielo notturno.

Qualche accorgimento per una visione ottimale. Le premesse le conoscono tutti: meglio stare lontani da eventuali fonti di “inquinamento luminoso”, e quindi lampioni, strade, centri abitati. Nel novarsese si consigliano le spiagge sui laghi, la montagna o l'aperta campagna, lontano dei paesi. Gli esperti suggeriscono poi di aspettare la notte tarda, dopo l'una, per osservarle meglio. Quindi da notte fonda all'alba, fino a quando il chiarore del mattino non sarà troppo forte: al meglio del rendimento si potrebbero osservare addirittura un centinaio di stelle cadenti ogni ora.

Nel novarese ci sono alcuni eventi dedicati alle stelle cadenti: tra i vigneti del Boca ci sarà un astrotour con degustazione, mentre a Vaprio due cene sotto le stelle per vedere lo spettacolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Novara, aereo vola basso sulla città: ecco il perchè

  • Coronavirus, nuova ordinanza del ministro Speranza: il Piemonte passa in zona arancione

  • Bambino di 4 anni colpito al volto dal calcio di un cavallo

Torna su
NovaraToday è in caricamento