rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Attualità

Sciopero all'Asl il 28 giugno: a rischio visite ed esami

Ad incrociare le braccia gli operatori socio sanitari aderenti al sindacato Shc

Visite ed esami a rischio martedì 28 giugno all'Asl di Novara.

L’associazione sindacale Shc (Sindacato Sanità Human Caring) ha proclamato infatti uno sciopero nazionale per l’intera giornata di martedì. Tra le ragioni si legge, sulla pagina Facebook di Shc, che lo sciopero è indetto per protestare contro "la creazione di una “nuova figura” a sperimentazione regionale che porterà l’Oss ad un reale abuso di professione; il divario tra sanità pubblica e privata; la mancata stabilizzazione degli operatori usati nel periodo covid e poi lasciati a casa; la mancata unificazione di una formazione omogenea su tutto il territorio nazionale di tale figura".

L'Asl di Novara ha comunicato quindi che i servizi, fatti salvi quelli indispensabili garantiti per legge, in conseguenza dello sciopero potranno subire interruzioni o ritardi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero all'Asl il 28 giugno: a rischio visite ed esami

NovaraToday è in caricamento