Trenord, sciopero di 8 ore in arrivo: treni a rischio il 28 settembre

L'agitazione sindacale è in programma dalle 10 alle 17,59 del 28 settembre. Tutte le informazioni utili

Foto di repertorio

Nuovo sciopero dei treni in arrivo, che potrebbe provocare disagi ai pendolari novaresi e del Vco.

Per lunedì 28 settembre, infatti, l'organizzazione sindacale Orsa Ferrovie ha proclamato uno sciopero di 8 ore del personale Trenord. Secondo quanto comunicato sul sito internet del Ministero dei Trasporti, i treni saranno a rischio dalle 10 alle 17,59 del 28 settembre.

Pertanto, si legge sul sito di Trenord, il servizio regionale e suburbano, comprese le tratte Domodossola-Milano e l'S6 Novara-Milano-Treviglio, aeroportuale, così come la lunga percorrenza, potrebbero subire ritardi, variazioni e/o cancellazioni.

Le fasce orarie di garanzia non sono inoltre coinvolte dallo sciopero. Saranno quindi regolari i treni con orario di partenza dalla stazione di origine prima delle 10 e arrivo alla stazione di destinazione finale entro le 11.

Eventuali ripercussioni sulla circolazione saranno però possibili anche dopo la conclusione dello sciopero.

Trenord invita i viaggiatori a evitare assembramenti nelle stazioni alla ripresa della circolazione: "una volta raggiunto il carico massimo consentito dalle disposizioni nell’ambito dell’emergenza sanitaria Covid-19 - si legge in una nota stampa - la salita sarà vietata e i flussi deviati sui treni successivi. Si ricorda inoltre che, con questo sciopero, il sindacato Orsa impedisce di garantire i treni utilizzati dagli studenti al termine delle lezioni".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Novara usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: il cambio di colore sarà sabato o domenica?

  • Coronavirus, il Piemonte rischia la zona arancione

  • Incidente a Trecate, camion perde il carico e travolge tre auto: un ferito incastrato nell'abitacolo

  • Coronavirus, cosa è consentito fare in zona arancione: le regole per Novara e il Piemonte

  • Coronavirus, nuovo decreto: niente spostamenti tra regioni, il Piemonte verso l'area arancione

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento