rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità

Trasporti, nuovo sciopero dei mezzi in arrivo: a rischio bus e treni

L'agitazione è in programma per il 24 gennaio. Possibili disagi anche nel novarese e Vco. Le fasce orarie garantite

Autobus e treni a rischio anche nel novarese e Vco domani, mercoledì 24 gennaio, per un nuovo sciopero dei mezzi proclamato dal sindacato Usb Lavoro Privato.

L'agitazione, di 24 ore, è stata indetta a livello nazionale e potrebbe causare disagi anche ai pendolari del novarese e del Vco. Allo sciopero potrebbe aderire anche il personale del gestore dell'infrastruttura Ferrovienord Spa: sono quindi possibili ripercussioni sul servizio offerto da Trenord. A rischio potranno essere i treni circolanti su rete Ferrovienord (tra cui la linea Milano Cadorna-Novara Nord), mentre non sono coinvolti quelli circolanti unicamente su rete ferroviaria Rfi; saranno invece possibili ripercussioni sulle linee a gestione mista. Restano garantite le corse previste nelle fasce orarie di garanzia, dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21.

Una mobilitazione nazionale della categoria, spiegano da Usb Lavoro Privato, sui temi, tra gli altri, della sicurezza del lavoratori e del servizio, degli appalti e subappalti e il conseguente lavoro sottopagato, del libero eservizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali.

"Nella stessa giornata - spiegano da Usb - per la limitazione dettata dalle leggi e normative 'antisciopero' è proclamato anche un primo sciopero di 4 ore nel merito dell'ennesimo rifiuto delle controparti ad aprire un confronto su una proposta di rinnovo contrattuale elaborata da Usb Lavoro Privato che rispecchia le reali esigenze della categoria".

Continua a leggere su NovaraToday
Seguici anche su Facebook e sul nostro canale WhatsApp

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti, nuovo sciopero dei mezzi in arrivo: a rischio bus e treni

NovaraToday è in caricamento