rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Attualità Borgomanero

"Siamo FormidAbili!": al via la campagna di Anffas onlus Borgomanero che racconta e sostiene i servizi residenziali

Al centro le abilità e le autonomie delle persone con disabilità che ne diventano i più efficaci testimonial

Romolo è un vero "maniaco" delle pulizie. Tiziana è una sportiva e un’artista e ci tiene molto a portare a termine tutti i compiti, con una precisione impeccabile. Thomas è un appassionato di musica e un grande chiacchierone. Romolo, Tiziana e Thomas sono tre dei testimonial della campagna "Siamo FormidAbili!" che Anffas onlus Borgomanero ha scelto di lanciare per raccontare la sua filiera di servizi residenziali che, da sempre, vengono progettati sulla base di un’idea di ambienti protetti nel quale garantire i diritti fondamentali di benessere, autonomia possibile, vita di relazione per le persone con disabilità a partire dalle caratteristiche individuali di ciascuno.

Da qui, l’idea di rendere esplicita anche attraverso parole e immagini in cui le persone diventano protagoniste, l’importanza di puntare sulle abilità e sui sostegni di cui ciascuno necessita che divengono margini di inclusione nella comunità di riferimento e possibilità di crescita per le persone che si trovano all’interno dei servizi. La campagna "Siamo FormidAbili!" vuole, quindi, essere un messaggio forte e chiaro sulle linee di principio che attraversano il fare dell’associazione, l’espressione di posizionamento sui valori che guidano l’operare dell’organizzazione e anche una chiamata nei confronti della comunità.

"Lavoriamo costantemente - spiega la direttrice di Anffas onlus Borgomanero, Laura Lazzarotto - per costruire progetti di vita individuali per permettere a chi è più fragile di avere una vita piena attivando e accrescendo le abilità di ognuno e accompagnando le famiglie nel percorso di vita dei propri figli. La nostra missione nasce da un lavoro educativo sulle persone con disabilità che ha senso e si rigenera nel tempo solo se la persona viene messa al centro degli obiettivi di lavoro di tutti e se si accetta che la pluralità delle professionalità coinvolte debba trovare una linea comune. La disabilità porta, per la sua complessità, a frammentare; noi dobbiamo essere in grado di fare sintesi".

Per realizzare in maniera fattiva queste linee guida, Anffas onlus Borgomanero ha iniziato a sviluppare una serie di progetti a lungo termine che, quindi, necessitano della partecipazione e del sostegno della comunità, per continuare ad esistere. Nello specifico:

  • la ristrutturazione delle stanze della Residenza "Il Glicine" che si trova a Borgomanero in frazione Santa Croce (Raf di tipo B con 10 posti) e accoglie persone con diversi livelli di compromissione nell’ambito cognitivo, motorio e nell’area delle autonomie. Inaugurata nel 2009, richiede oggi di una manutenzione straordinaria, necessaria per rendere gli spazi ancora più fruibili e funzionali; 
  • la realizzazione, sempre al "Glicine", di spazi specificamente dedicati all’accoglienza e all’organizzazione di periodi di permanenza temporanei e programmati che diano sollievo ai famigliari e offrano percorsi di autonomia e vita propria alle persone con disabilità;
  • la creazione di attività di gruppo così che le giornate di vita al “Glicine” possano prevedere, oltre alla quotidianità, lo sviluppo di spazi laboratoriali centrati sullo sviluppo delle abilità (la cura dell’orto e degli spazi verdi, laboratori di creatività e arte, laboratori occupazionali). Il tempo libero e il lavoro sono, infatti, aspetti fondamentali per l’autonomia di ciascuno: rendono produttive le giornate, permettono di coltivare talenti e passioni e sono occasione per condividere il tempo con volontari e amici, rendendo la comunità partecipe di ciò che accade nei servizi; 
  • il supporto nel "Durante e Dopo di Noi" grazie al nuovo Sportello BonS.A.I. (www.anffasbonsai.it): uno spazio gratuito dove i familiari delle persone con disabilità si sentano ascoltate e accolte e si possano confrontare con professionisti (avvocati, notai, commercialisti) per gestire al meglio la vita del proprio caro. Perché nel progetto di vita rientrano anche i sostegni per le famiglie. 

Attraverso la campagna "Siamo FormidAbili!" Anffas onlus Borgomanero intende raccontarsi e, allo stesso tempo, "chiamare a raccolta" la comunità che può rispondere in più modi: diventando volontari Anffas e quindi regalando tempo e proprie risorse personali oppure contribuendo attraverso una donazione (Bonifico Bancario con Iban: IT22F 02008 45222 00010 3253889, Bollettino postale  52189776 oppure con Paypal o carta di credito sul sito  www.anffasborgomanero.it – specificando nella causale Campagna "Siamo FormidAbili!" e i propri dati). 

"Crediamo fortemente - conclude la direttrice Lazzarotto - che, per ogni persona, il mantenimento di una propria autonomia sia la chiave per la realizzazione del sé e, per questo, desideriamo creare spazi dove le persone con disabilità possano coltivare abilità, relazioni e autonomie e dove le famiglie possano sentirsi parte di una comunità partecipe e solidale. Sia il nostro modo di costruire i servizi, sia campagne di comunicazione come questa rispecchiano la nostra volontà di azione culturale che prevede non solo la progettazione e la gestione di servizi ma anche la diffusione di una idea precisa di disabilità che deve essere considerata, trattata e guardata dalla giusta prospettiva".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Siamo FormidAbili!": al via la campagna di Anffas onlus Borgomanero che racconta e sostiene i servizi residenziali

NovaraToday è in caricamento