Attualità

Sindacalista travolto e ucciso da un camion a Biandrate, Chiorino: "Inaccettabile morire ancora sul posto di lavoro nel tentativo di difenderlo"

L'assessore regionale al Lavoro commenta l'incidente in cui ha perso la vita Adil Belakhdim

I rilievi dopo l'incidente

"È inaccettabile che nel 2021 si muoia ancora sul posto di lavoro o nel tentativo di difenderlo. Quello che è accaduto oggi a Biandrate rappresenta l'ennesima tragedia su cui tutti noi, a partire proprio dalle istituzioni, abbiamo il dovere di riflettere per trovare soluzioni concrete nel rispetto, in primis, dei lavoratori".

Il commento del sindacato SiCobas: "L'autista ha forzato il blocco"

E' il commento dell'assessore regionale al Lavoro Elena Chiorino, a margine dell'incidente accaduto nella mattina di oggi, venerdì 18 giugno, davanti allo stabilimento novarese della Lidl, in cui ha perso la vita Adil Belakhdim: "La crescita economica di una Nazione e la dignità di un uomo non possono prescindere dal lavoro ed è quindi un dovere di tutti tutelarlo con ogni strumento a disposizione. Mi stringo alla famiglia di Adil per il dolore che sta provando in questo momento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindacalista travolto e ucciso da un camion a Biandrate, Chiorino: "Inaccettabile morire ancora sul posto di lavoro nel tentativo di difenderlo"

NovaraToday è in caricamento