Slow Wine 2018: due le cantine novaresi premiate con l'ambita chiocciola

Sono Antichi Vigneti di Cantalupo a Ghemme e Le Piane a Boca le cantine che interpretano al meglio i valori (organolettici, territoriali, ambientali) in sintonia con Slow Food

In totale sono 1947 le cantine recensite nella guida

Tra le migliori cantine d'Italia, secondo Slow Food, ci sono anche due produttori novaresi: sono Antichi Vigneti di Cantalupo a Ghemme e Le Piane a Boca, premiate con la "chiocciola" nella nuova edizione della guida Slow Wine. 

L'ambito riconoscimento viene conferito alle cantine che interpretano al meglio i valori (organolettici, territoriali, ambientali) in sintonia con Slow Food. Dall’edizione 2017 l’attribuzione di questo simbolo implica l’assenza di diserbo chimico nei vigneti. I vini di una Chiocciola rispondo anche al criterio del buon rapporto tra la qualità e il prezzo. tenuto di quando e dove sono stati prodotti.

Slow Wine 2018, la guida che racconta l’Italia del vino (e non solo) edita da Slow Food editore,  è stata presentata sabato 14 ottobre a Montecatini Terme.

Otre trecento collaboratori hanno girato tutta Italia assaggiando oltre 24 mila vini per recensire alla fine le 1947 cantine segnalate nella guida. In totale sono 195 (+2 rispetto all’edizione 2017) le "chioccole" di questa nuova edizione, esattamente il 10% delle 1947 schede pubblicate, a testimonianza del fatto che si tratta di un riconoscimento altamente selettivo. Sono 218, invece, i Vini Slow, che oltre all'ottima qualità organolettica, riescono a condensare nel bicchiere caratteri legati a territorio, storia e ambiente. Di questi, due sono novaresi: il Boca 2013 di Sergio Barbaglia - Antico Borgo dei Cavalli a Cavallirio e il Ghemme Cantalupo 2010 di Antichi Vigneti di Cantalupo a Ghemme. Tra i 175 Grandi Vini (quelli eccellenti sotto il profilo organolettico) selezionati nella guida c'è anche il Boca 2012, della cantina Le Piane di Boca.

Gli altri riconoscimenti assegnati dalla guida di Slow Food sono: le "bottiglie", quest'anno 174, che premiano i produttori che sanno esprimere un'ottima qualità per ciascuna delle etichette presentate; i Vini Quotidiani (237), ossia le migliori bottiglie a meno di 10 euro in enoteca; le "monete" (99), le realtà che garantiscono un buon rapporto tra la qualità e il prezzo per tutte le bottiglie recensite; i Locali del Bere Slow (100).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in montagna: novarese precipita e muore

  • Festa fra studenti in un locale al Ticino si trasforma in una lite

  • Incidente in montagna, è Maurizio Bruschi il novarese precipitato durante un'escursione

  • Tragedia a Novara, si sente male al funerale del marito: morta 84enne

  • Arona, sul Lago Maggiore tornano le Frecce Tricolori

  • Dopo Sanremo, Bugo: c'è chi propone la cittadinanza onoraria

Torna su
NovaraToday è in caricamento