Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità

Vaccini covid, perchè a Novara l'sms con l'appuntamento non arriva 48 ore dopo la prenotazione?

Un problema informatico sta rallentando i messaggi di convocazione

In Piemonte non è possibile scegliere la data in cui si riceverà la prima dose di vaccino.

Al contrario del sistema utilizzato in altre regioni, ad esempio in Lombardia, sul sito IlPiemontetivaccina.it è possibile solamente effettuare la preadesione e controllare il proprio "percorso vaccinale", ma non c'è possibilità di scelta della data della prima somministrazione. Dal 17 maggio però la Regione aveva annunciato in pompa magna una grande novità: entro 48 ore dalla preadesione tutti i cittadini avrebbero ricevuto un sms in cui si indicava la data, l'ora e il luogo della vaccinazione. Una nuova funzione del portale estremamente utile per potersi organizzare per tempo per ricevere il vaccino. 

"Sui vaccini servono meno annunci e una piattaforma più flessibile"

C'è però un problema: a moltissimi novaresi questo sms di convocazione non è arrivato entro 48 ore. A qualcuno non è arrivato nemmeno dopo settimane. Al contrario di quanto avviene in altre Asl piemontesi, come nel Vco ad esempio, nelle ultime settimane i novaresi che hanno ricevuto l'sms entro 48 ore dalla preadesione sono pochi. Anche nell'area personale del sito IlPiemontetivaccina.it non sono indicati gli appuntamenti. Perchè? La spiegazione è semplice: la piattaforma informatica dell'Asl di Novara non è compatibile.

"La Regione ha introdotto questo nuovo sistema ma il nostro modello informatico non è compatibile - spiega Edoardo Moia, responsabile del Sisp e referente per la campagna vaccinale dell'Asl di Novara - Stiamo facendo una transizione informatica dalla nostra piattaforma a quella delle Regione, ma ci sono problemi. Il nostro modello aveva caratteristiche diverse e adesso stiamo lavorando per passare i pazienti da una piattaforma all'altra. Stiamo cercando di recuperare: dobbiamo lavorare parecchio ancora prima di riuscire a terminare la transizione. É un momento difficile per l'Asl e capisco che lo sia anche per i cittadini, ma ci vorrà ancora del tempo". 

Quindi i cittadini residenti nel territorio dell'Asl di Novara, che comprende buona parte della provincia fino alla zona dei Laghi, dovranno avere pazienza: l'sms di convocazione per la prima dose di vaccino arriverà, ma non si sa quando. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini covid, perchè a Novara l'sms con l'appuntamento non arriva 48 ore dopo la prenotazione?

NovaraToday è in caricamento