Venerdì, 6 Agosto 2021
Attualità

Ordine dei medici di Novara: sospensione per i medici che non si vaccinano contro il covid

L'ordine ha annunciato che saranno attuate le procedure di sospensione

Sospensione per i medici non vaccinati: l’Ordine provinciale dei medici chirurghi e odontoiatri è in linea con la Federazione degli ordini dei medici (Fnomceo) che ha comunicato come i medici che non adempiono all'obbligo vaccinale saranno sospesi “ex lege” dall’attività. 

"Il Ministero – spiega il presidente dell’Ordine novarese, il dott. Federico D’Andrea – ha chiarito in una sua nota la natura della sospensione dall'esercizio professionale dei professionisti che non ottemperino all'obbligo vaccinale e i conseguenti provvedimenti che gli Ordini devono adottare: la sospensione dall'esercizio della professione sanitaria e dalla prestazione dell'attività lavorativa". Il procedimento prevede che l’Asl competente accerti la mancata osservanza dell'obbligo vaccinale e comunichi l’accertamento all'interessato, al datore di lavoro e all’Ordine. La Commissione d’albo dell’Ordine, una volta ricevuta la segnalazione, deve adottare apposita delibera di mera presa d’atto della sospensione e comunicarla al medico: lo stop all’esercizio della professione dura fino all’assolvimento dell’obbligo vaccinale e comunque non oltre il 31 dicembre 2021. Contro il provvedimento è possibile ricorso al Tar. 

"L’Ordine provinciale – continua D’Andrea – fin dal primo momento ha sostenuto la campagna vaccinale: il vaccino è uno strumento importantissimo con il quale i sanitari si possono garantire contro il Covid-19 e, di conseguenza, garantire anche i cittadini. La prima regola di qualsiasi epidemia è quella che innanzitutto devono essere protetti coloro i quali devono prestare soccorso. Vaccinarsi è anche un dovere deontologico e infatti la stragrande maggioranza dei medici ha provveduto per tempo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordine dei medici di Novara: sospensione per i medici che non si vaccinano contro il covid

NovaraToday è in caricamento