Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

Novara, l'idea per non fermare la cultura: spettacoli teatrali in streaming

Il Comune è pronto a intervenire con un sostegno economico e finanziario

Coccia

Spettacoli teatrali in streaming. E’ questa l’idea per salvare, laddove possibile, la cultura a Novara. Ne ha parlato ieri pomeriggio, lunedì 26 ottobre, il sindaco Alessandro Canelli, durante la commissione Cultura. “Chiederemo agli enti teatrali di continuare online e in streaming, - ha detto – naturalmente con un intervento economico finanziario dell’amministrazione per quanto riguarda il biglietto”. Il decreto del 24 ottobre non ha lasciato vie d'uscita: cinema e teatri chiusi.

Così facendo infatti l’incasso non è previsto e sarebbe un ulteriore danno per i teatri. Il meccanismo è “semplice”: le compagnie teatrali lavorano in teatro, ma con le porte chiuse, ossia senza un pubblico dal vivo, ma pronto a gustare lo spettacolo comodamente seduto a casa. Un modo per sostenere due realtà come il Coccia e il Faraggiana, che avevano già avviato la loro stagione.

“I teatri avevano già programmato la loro stagione e firmato contratti, naturalmente prima che arrivasse il nuovo decreto, - ha detto Canelli – la nostra è una volontà di essere tassativi, non vogliamo che una situazione come questa si riversi in modo drammatico anche sulla cultura. Non torniamo al Medioevo”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, l'idea per non fermare la cultura: spettacoli teatrali in streaming

NovaraToday è in caricamento