rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Attualità

Il liceo artistico di Novara apre le porte a due studentesse ucraine

Al liceo Casorati iscritte le prime due studentesse provenienti dall'Ucraina

Due studentesse ucraina frequentano il liceo artistico di Novara.

Il liceo Casorati di Novara ha aperto le porte ai primi studenti provenienti dall’Ucraina: sono due, per ora, le ragazze iscritte alla classe prima della scuola novarese. "É fondamentale, in questa situazione, intervenire subito e con tutti gli strumenti a nostra disposizione per un supporto reale. Centrale sarà stabilire quanto prima un corso di lingua italiana per un’inclusione efficace" spiega il dirigente scolastico Salvatore Palvetti. La scelta, in accordo con le prime indicazioni fornite dalla Regione Piemonte agli istituti scolastici, è orientata a dare a tutte le studentesse e studenti che ne facciano richiesta una prima accoglienza e familiarizzazione con il sistema scolastico italiano, in continuità con il percorso formativo che si stava svolgendo nel paese di provenienza.

"Il nostro obiettivo è provare a ridare la normalità che questi ragazzi meritano all’interno di una prima fase di socializzazione" dice il professor Federico De Rinaldis. "Ringrazio il Liceo Casorati per l’impegno profuso già in questa primissima fase di accoglienza certo della continuità formativa che la scuola offrirà a tutti gli studenti inseriti e a quelli che si iscriveranno a questo percorso di eccellenza del nostro territorio" conclude il consigliere provinciale delegato all’istruzione, Andrea Crivelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il liceo artistico di Novara apre le porte a due studentesse ucraine

NovaraToday è in caricamento