Coronavirus, laboratori privati assaltati dalle richieste di test sierologici: "Servono linee guida dalla Regione"

Il commento del consigliere Pd Domenico Rossi

Laboratori privati subissati di domande di piemontesi che vogliono eseguire il test sierologico a pagamento. É questo quello che è successo dopo l'annuncio della Regione della possibilità di eseguire il test.

Coronavirus, quattro laboratori a Novara autorizzati per il test sierologico a pagamento

“L’assalto ai centri di ricerca e ai laboratori privati per i test sierologici devono far riflettere su quanto l’epidemia abbia colpito in profondità i piemontesi: la Regione dia prova di saper gestire la situazione”. Domenico Rossi, vicepresidente della commissione Sanità in Regione Piemonte, commenta così le notizie sul boom di richieste di prenotazione per i test. “Il quadro è disomogeneo - precisa il consigliere Democratico - in alcuni casi, ad esempio, i centri di ricerca non richiedono ricetta medica e i costi per l’esame sono diversi in base alle province… insomma, occorre emanare linee guida sulle modalità di accesso, erogazione e costi dei test sierologici da parte dei laboratori privati per i cittadini. Così come va chiarito che tipo di comunicazione debba esserci con le Asl di riferimento. Per questo ho presentato un Ordine del Giorno che impegna in tal senso la Giunta e che mi auguro venga discusso e approvato al più presto”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“I test sierologici, come sottolineano tutti gli esperti, hanno un valore esclusivamente epidemiologico” spiega Rossi esortando la Regione a “non perdere l’occasione di fare un importante passo avanti nella conoscenza del virus. Occorre affiancare alla liberalizzazione dei test un piano di epidemiologia regionale che raccolga e analizzi parte di questi risultati.  Uno strumento strategico fondamentale che preveda follow-up nei mesi successivi utili ad avere informazioni sulla circolazione del virus, sull’immunizzazione sviluppata dalla popolazione e sulla persistenza degli anticorpi a lungo termine”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, maxi rissa in piazza Martiri: volano sedie e bicchieri

  • Novara, si sente male e muore nel parcheggio del centro commerciale di Veveri

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Arona: ha un malore mentre è a scuola, morto studente di 17 anni

  • Schianto mortale sull'A26: auto investe due cinghiali e finisce fuori strada, due morti

  • Coronavirus, casi positivi all'Ipsia Bellini: scuola chiusa per due settimane

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento