rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Attualità

Traffico in tilt a Novara, la proposta: "Treni, autobus e autostrada gratis"

Pd e M5S chiedono mezzi di trasporto gratuiti e sconti al casello autostradale

Autobus, treni e autostrada gratis per risolvere il problema del traffico a Novara.

Sono queste le proposte dell'opposizione per cercare di far fronte al traffico che sta paralizzando Novara: il colpo di grazia alla viabilità novarese è arrivato con la frana del cavalcavia XXV Aprile, ma il restringimento sul ponte del Terdoppio in corso Trieste e i lavori in tangenziale avevano già messo a dura prova la situazione.

"Le troppe criticità delle infrastrutture cittadine stanno provocando enormi disagi alle persone che percorrono le arterie principali della nostra città, i tempi di percorrenza sono aumentati in maniera esponenziale e tutto ciò non è assolutamente tollerabile - dicono i componenti del Movimento 5 Stelle novarese - Per questo il M5S di Novara ha presentato un’interrogazione e una mozione urgente". I consiglieri pentastellati lanciano anche due proposte per tentare di migliorare la situazione: autobus gratuiti fino al 31 dicembre e incentivi per chi utilizza mezzi alternativi, come la bici o il car pooling.

Diversa invece la proposta di alcuni membri del Pd novarese: treni gratis e pedaggio autostradale tra i caselli di Novara est e Novara ovest gratuito. "Il problema maggiore è per chi proviene dall'Ovest Ticino - spiega il consigliere Pd Rossano Pirovano - la soluzione migliore sarebbero i treni: se il Comune di Novara facesse un accordo per sconti o gratuità con Ferrovie Nord, per chi proviene da Galliate, e Trenitalia, per chi proviene da Trecate, tante persone potrebbero arrivare a Novara evitando il traffico. Un'altra soluzione potrebbe essere l'autostrada gratuita, come hanno fatto a Castelletto Ticino per la chiusura del ponte. Se ci fosse un accordo con Satap, che gestisce l'autostrada, chi deve attraversare la città potrebbe prendere l'autostrada gratis a Pernate al casello di Novara est e uscire ad Agognate, in modo da bypassare il traffico.

"La soluzione degli autobus non è praticabile, servirebbero corse aggiuntive che al momento non sono possibili - prosegue Pirovano -. Servono soluzioni immediate, con l'avvicinarsi dell'inverno e del Natale il traffico non può che peggiorare. Un'altra proposta è che il ponte sul Terdoppio di corso Trieste diventi a senso unico in uscita dalla città, così da poter togliere il semaforo. Chi deve entrare a Novara potrebbe passare da via Pansieri e poi via Fauser, per poi passare da via Leonardo Da Vinci e reimmettersi su corso Milano". "Certo, non sono soluzioni definitive - conclude Pirovano - sarebbe un tamponamento temporaneo, ma servono urgentemente interventi per la viabilità perchè la situazione è insostenibile". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico in tilt a Novara, la proposta: "Treni, autobus e autostrada gratis"

NovaraToday è in caricamento