Al parco Cicogna di Trecate c'è l'altalena per i bimbi disabili: è la prima nella provincia

Un gioco per far sì che tutti i bambini possano sentirsi uguali e andare oltre le barriere

Il parco Cicogna di Trecate ha la sua altalena per i bambini disabili. L'inaugurazione è avvenuta alcuni giorni fa al parco con le istituzioni e i rappresentanti dei vari comuni. L'Altalena del sorriso è stata donata dall’associazione “La casa di Mago Merlino” di Vigevano.
Lo scopo dell’associazione, attraverso il progetto sociale “Costruiamo un patrimonio di bontà”,  è quello di educare all’altruismo e all’aiuto in memoria di Pietro e Stefano Laurenti, padre e figlio deceduti in un incidente stradale nel 2013. Proprio per questo l’associazione ha deciso questo regalo per la comunità trecatese e si è presa carico della manutenzione dell’altalena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"È la prima altalena di questo tipo installata in provincia di Novara e siamo contenti e onorati che l’associazione “La casa di Mago Merlino”  abbia scelto proprio Trecate per questo dono gradito da tutta la cittadinanza, sensibile al tema della disabilità", ha commentato il Sindaco Federico Binatti.
 
Un evento di grande spessore abbinato al “Festival dei bambini”, giunto alla sesta edizione: "Riteniamo che il Festival sia uno dei fiori all’occhiello dell’attività della Biblioteca civica – ha dichiarato il consigliere incaricato alla Cultura Patrizia Coraia – Insieme ai laboratori inseriti nel circuito di Nati per leggere, alle attività di formazione e alle presentazioni di libri mostrano che l’attenzione alla Cultura a Trecate è sempre molto alta". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 5.094 casi in Piemonte: il trend si stabilizza, cauto ottimismo dall'ospedale Maggiore

  • Coronavirus: in Piemonte rimandati bollo, assicurazione, revisione e scadenza dei documenti

  • Coronavirus, dopo l'ordinanza della Regione l'annuncio di Conte: chiusa ogni attività produttiva non necessaria

  • Coronavirus: in Piemonte oltre 5700 casi positivi, 5 nuovi decessi a Novara

  • Coronavirus: a Novara è morto il prof. Eugenio Inglese, storico medico del Maggiore

  • Coronavirus, 6.708 casi in Piemonte: 46 nuovi decessi e 32 persone guarite

Torna su
NovaraToday è in caricamento