Un contest fotografico per promuovere il territorio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

Se ti piace camminare e scoprire le bellezze del nostro territorio. Se vuoi promuovere e valorizzare la particolarità di un luogo che hai fotografato, tieniti pronto per partecipare al nuovo contest fotografico "PAESAGGI NOSTRANI". Itinerarium e Associazione Kulturale Karma cercano 3 nuove fotografie da inserire nella home page del sito www.itinerarium.it che siano in grado di raccontare e promuovere il territorio. Gli scatti resteranno visibili per una durata minima di 3 mesi, coinvolgendo un pubblico di circa 25.000 utenti! Ogni partecipante potrà rendere protagonista un luogo che lo ha particolarmente emozionato sottolineandone, attraverso il suo scatto, le bellezze e le particolarità. Itinerarium fornirà poi tutte le informazioni necessarie per raggiungere e fruire quel luogo con un’impagabile esperienza nella natura e nella storia. Il contest si svolgerà da sabato 7 a domenica 22 novembre 2020. Per partecipare sarà sufficiente avere un profilo Instagram e seguire queste modalità: - andare nella sezione "Contest" sul sito www.itinerarium.it, dove sarà attivo un form per caricare la propria foto. Che dovrà ritrarre un luogo presente in uno degli itinerari che sono raccolti sul sito (ad esclusione della sezione “itinerari fuori porta”) - pubblicare, tra le proprie stories, lo screenshot dell’itinerario per il quale si intende inviare la foto, menzionando per conoscenza i profili @itinerarium_it e @associazione_karma Trovi tutte le informazioni e il regolamento completo su www.itinerarium.it Gli scatti, che non saranno scelti tra i tre vincitori, saranno esposti in una galleria digitale sul sito www.itinerarium.it. Un’esposizione “on-line”, anti-assembramento, in grado di promuovere la scoperta di un territorio che dispone di una forte connotazione naturale ed è intrinsecamente ricco di storia. Un passato che non ha lasciato segni iconici, ma una forte cultura ed una grande ricchezza paesaggistica che devono essere salvaguardate.

Torna su
NovaraToday è in caricamento