rotate-mobile
Attualità

Coronavirus: il 30 dicembre vaccini sulle piste da sci di Sestriere, Prato Nevoso e Alagna

Iniziativa della regione Piemonte. Le informazioni utili

Giovedì 30 dicembre giornata di vaccinazione sulle neve in Piemonte. Lo ha stabilito la Regione: saranno aperti degli appositi hub sulle piste da sci a Sestriere, Prato Nevoso e Alagna, con accesso diretto per la prima dose e possibilità di terza se si ha un appuntamento tra il 30 dicembre e il 2 gennaio in un’altra sede piemontese.

Obiettivo della Regione, continuare a sensibilizzare la popolazione sulla campagna vaccinale. L’iniziativa verrà realizzata in collaborazione con i Comuni e le aziende sanitarie locali (Asl To3, Asl Cn1, Asl Vercelli) e i gestori degli impianti sciistici.

Sarà possibile ricevere la prima dose con accesso diretto o la terza dose nel caso di coloro che hanno già un appuntamento programmato in quello stesso giorno (o dal 30 dicembre al 2 gennaio) in uno degli hub vaccinali delle Asl piemontesi e "che - commentano dalla Regione - potranno cogliere l’occasione di una giornata sulla neve per ricevere il vaccino in alta quota". Possono accedere all’iniziativa gli over 12 che hanno il domicilio sanitario in Piemonte.

Le vaccinazioni si svolgeranno dalle 9.30 alle 15. A Sestriere in piazzale Fraiteve n. 1 e ad Alagna presso l’uub vaccinale del Comune in piazza Rolandi, mentre a Prato Nevoso sarà possibile ricevere il vaccino nelle tensostrutture messe a disposizione dalla Protezione civile, in collaborazione con la Croce rossa, in via Corona Boreale 1. Anche qui sarà possibile accedere ad accesso diretto o prenotando sul sito di Prato Nevoso Ski.

"Un modo per avvicinarci al Capodanno continuando a sensibilizzare tutti i cittadini sull’importanza del vaccino - hanno sottolineato il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi e il vicepresidente e assessore alla Montagna Fabio Carosso, insieme agli assessori al Turismo Vittoria Poggio e allo Sport Fabrizio Ricca - speriamo che per chi non ha ancora fatto la prima dose sia una occasione, un incentivo per riceverla, e per chi invece ha già l’appuntamento quel giorno per la terza dose un modo per ricevere la protezione del vaccino senza rinunciare a una giornata sulle nostre splendide montagne".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: il 30 dicembre vaccini sulle piste da sci di Sestriere, Prato Nevoso e Alagna

NovaraToday è in caricamento