rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Attualità

Vaccini, dal 20 settembre in Piemonte al via la somministrazione della terza dose

I primi a riceverla saranno gli immunodepressi e i trapiantati che hanno già ricevuto due dosi di vaccino. L'annuncio della Regione

A partire da lunedì 20 settembre il Piemonte partirà con la somministrazione della terza dose del vaccino anti covid.

Lo comunicano il presidente della Regione Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità Luigi Icardi, a cui nelle scorse ore il commissario Figliuolo aveva anticipato il via libera dalla prossima settimana alla nuova fase della campagna vaccinale.

Secondo quanto annunciato dalla Regione, i primi a ricevere la seconda dose saranno gli immunodepressi e i trapiantati che hanno già ricevuto in Piemonte due dosi di vaccino. Come avvenuto finora non sarà necessaria nessuna preadesione, perché saranno i centri specializzati ospedalieri che li hanno in cura a convocare gli immunodepressi.

Il punto sulla campagna vaccinale piemontese

Intanto, in Piemonte prosegue la campagna di vaccinazione anti covid. Sono 15.635 le persone che hanno ricevuto il vaccino nella giornata di ieri, lunedì 13 settembre. A 9.734 è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati di ieri, in particolare, sono 2.168i i giovani tra i 12 e i 15 anni, 3.235 i 16 e i 29 anni, 2.738 i 30enni, 2.119 i 40enni, 1.637 i 50enni, 834 i 60enni, 411 i 70enni, 156 gli estremamente vulnerabili e 172 gli over 80.

Dall’inizio della campagna nella nostra regione sono state somministrate 5 milioni e 706.919 dosi, di cui 2.604.895 come seconde, corrispondenti all’87,9% di quelle (6.492.310) finora disponibili per il Piemonte. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, dal 20 settembre in Piemonte al via la somministrazione della terza dose

NovaraToday è in caricamento