menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Coronavirus, a fine gennaio in Piemonte al via la vaccinazione per gli ultra 80enni

Confermata per il 27 gennaio la fine della somministrazione delle prime dosi della Fase 1

Prenderà il via il 30 gennaio, con un "Vaccine Day" regionale, la vaccinazione per gli ultra 80enni in Piemonte, che verrà avviata con le dosi di vaccino Moderna destinate al nostro territorio.

Lo ha annunciato la Regione in una nota stampa, in cui si precisa inoltre che resta confermata per il 27 gennaio la fine della somministrazione delle prime dosi della Fase 1 e per il 21 febbraio la conclusione anche dei richiami con le inoculazioni della seconda dose al personale del sistema sanitario regionale e agli operatori e ospiti delle Rsa.

Ritardi nella consegna dei vaccini anticovid: "Il Piemonte ha scorte sufficienti per la seconda dose"

Intanto, dall’inizio della Fase 1 della campagna di vaccinazione anticovid si è proceduto all’inoculazione di 112.841 dosi, corrispondenti al 91,18% delle 123.760  finora consegnate al Piemonte. Secondo quanto comunicato dall'Unità di crisi della Regione, nella giornata di ieri, lunedì 18 gennaio, sono state 4.993 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid: a 4.788 è stata somministrata la prima dose, a 205 la seconda dose (in totale, sono 851 le seconde dosi somministrate tra domenica, prima giornata di avvio del richiamo vaccinale, e lunedì).

La Fase 1, come noto, coinvolge il personale del servizio sanitario regionale, accanto ad ospiti e operatori delle Rsa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Piemonte resta in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Economia

    Dopo Borgomanero, McDonald's arriva anche a Oleggio

  • Attualità

    Coronavirus, come procedono i vaccini in Piemonte?

Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento