Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità

Impianti di videosorveglianza nelle scuole novaresi: il progetto pilota della Provincia

Crivelli: "Rendere le nostre scuole sicure non solo per quanto riguarda le strutture e gli impianti, ma anche per ciò che riguarda eventuali furti e atti di vandalismo"

Un progetto pilota "per rendere le nostre scuole sicure non solo per quanto riguarda le strutture e gli impianti, ma anche per ciò che riguarda eventuali furti e atti di vandalismo con la dotazione di apparecchiature di videosorveglianza".

Il consigliere delegato all’Edilizia scolastica Andrea Crivelli presenta con queste parole "un ulteriore e importante intervento che intendiamo mettere in atto con i prossimi mesi, in collaborazione con l’ufficio della polizia provinciale, partendo da alcune scuole secondarie di secondo grado del capoluogo per estenderlo ad altri Istituti del territorio. Proprio per questo - spiega Crivelli - lo definiamo 'pilota': inizialmente interverremo infatti su quattro scuole della città di Novara, ovvero il liceo scientifico Antonelli, l’Ipsia Bellini, l’Ips Ravizza e l’edificio di via Camoletti che ospita le attività del Fauser e della sezione musicale del liceo Casorati. Con una spesa di circa 40mila euro andremo a rendere ancora più sicuri questi istituti, dotandoli di un sistema di videosorveglianza collegato con gli uffici della polizia provinciale e con quelli delle forze dell’ordine secondo modalità che sono in corso di definizione. Ci sembra un passo molto concreto per rendere le nostre scuole sicure e per tutelarle da episodi che, purtroppo, si sono talvolta verificati in passato. L’obiettivo della sicurezza, per i ragazzi e i loro genitori, è prioritario e sono orgoglioso di poter dare avvio ad una ripartenza in questa direzione ponendo per la prima volta risorse destinate a tale finalità dopo molto tempo".

In totale accordo il consigliere delegato alla polizia provinciale Andrea Bricco: "Un progetto assolutamente condiviso e che riteniamo  fondamentale per quanto riguarda la prevenzione e il controllo degli edifici che sono di proprietà dell’Ente: la videosorveglianza rappresenta un investimento per il futuro che potrà consentire di evitare ulteriori spese per il ripristino di furti e danni alle strutture".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianti di videosorveglianza nelle scuole novaresi: il progetto pilota della Provincia

NovaraToday è in caricamento