rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Attualità Lesa

Lesa, riqualificazione paesaggistica e architettonica del parco di villa Cavallini

Accordo tra Provincia di Novara, il Comune di Lesa e l’istituto Bonfantini 

Durante la seduta del Consiglio provinciale dello scorso 3 marzo, è stata approvata la convenzione tra la Provincia di Novara, il Comune di Lesa e l’istituto Bonfantini per l’utilizzo del progetto di riqualificazione paesaggistica e architettonica del parco di villa Cavallini attualmente adibito a laboratorio per la sezione florovivaistica della sede di Lesa dell’Istituto scolastico.

"La convenzione – spiega il consigliere delegato all’edilizia scolastica Andrea Crivelli – prevede che la Provincia di Novara affidi a proprie spese l’incarico professionale per la progettazione. Il Comune di Lesa si impegnerà invece a partecipare al bando per il restauro e la valorizzazione di parchi e giardini storici previsto dal Piano nazionale di Ripresa e Resilienza M1C3, prevedendo inoltre la predisposizione di un piano manutentivo a beneficio degli enti firmatari della convenzione. Inoltre Provincia, Comune e Istituto Bonfantini, che assume oggi un ruolo diretto nella condivisione del percorso, sono impegnati per il futuro a un’ulteriore convenzione per disciplinare in modo preciso le rispettive competenze nella manutenzione e nella gestione del parco di villa Cavallini, com’era stato previsto dalla convenzione sottoscritta nel 1998".

Il presidente della Provincia Federico Binatti dal canto suo sottolinea che "si tratta di un passo importante per il nostro ente, che si occuperà direttamente della progettazione valutando le migliori soluzioni per valorizzare, come merita, un bene storico che rappresenta un patrimonio di grandissimo valore per il nostro territorio, oltre a renderlo fruibile al meglio per l’attività didattica ed eventualmente ospitare, in futuro, eventi aperti al pubblico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lesa, riqualificazione paesaggistica e architettonica del parco di villa Cavallini

NovaraToday è in caricamento