rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Attualità

West Nile Virus, le raccomandazioni dell'Asl per la prevenzione

Segnalati alcuni casi di virus portato dalle zanzare in provincia di Novara

In provincia di Novara sono stati segnalati cinque casi di persone infettate dal West Nile Virus, il virus portato dalle zanzare.

Tre sono casi clinici, mentre altri due sono stati riscontrati dall'analisi delle sacche di sangue di donatori. La febbre West Nile - spiega l'Istituto Superiore di Sanità - è una malattia provocata dal virus West Nile: i serbatoi del virus sono gli uccelli selvatici e le zanzare, le cui punture sono il principale mezzo di trasmissione all’uomo, dato che non si trasmette da persona a persona. La maggior parte delle persone infette non mostra alcun sintomo: fra i casi sintomatici, circa il 20% presenta sintomi leggeri, come febbre, mal di testa, nausea, vomito, linfonodi ingrossati, sfoghi cutanei. I sintomi più gravi si presentano in media in meno dell’1% delle persone infette.

Il West Nile virus circola da tempo nel novarese, dato che le zanzare sono il serbatoio principale del virus, e ogni anno provocano alcuni casi umani. L'Asl ha diffuso una nota con i consigli per la prevenzione, anche se il principale modo per evitare il virus è non farsi pungere dalle zanzare, cosa praticamente impossibile nel novarese. 

I consigli dell'Asl 

L'Asl consiglia ai cittadini:

  • di rimuovere oggetti presenti nei giardini o nei balconi che possono costituire piccole raccolte temporanee di acqua, come ad esempio barattoli vuoti, sottovasi, contenitori di fiori o altri contenitori con acqua stagnante, ma anche anfore ornamentali e nei serbatoi, vasche, fontane ornamentali, di cambiare spesso l’acqua nelle ciotole per gli animali e di tenere le piscinette per i bambini in posizione verticale quando non sono usate;
  • di evitare le punture di zanzara, tramite l’uso di repellenti cutanei e soggiornando quanto più possibile in ambienti protetti da zanzariere e/o provvisti di diffusori di insetticidi ad uso domestico e ancora indossando pantaloni lunghi e camicie a maniche lunghe quando si è all’aperto, soprattutto all’alba e al tramonto.

west nile virus-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

West Nile Virus, le raccomandazioni dell'Asl per la prevenzione

NovaraToday è in caricamento