La ciliegia: il frutto benefico per salute e bellezza

Ecco uno dei rari casi in cui una golosità fa anche bene. Le ciliegie, infatti, sono ricche di proprietà benefiche sia per la nostra salute che per la nostra bellezza. Scopriamole insieme.

Sono tipiche della stagione calda,  ricche di vitamine e sali minerali, le ciliegie si distinguono per il colore rosso e il sapore che varia dal dolce all’acidulo; possono essere mangiate al naturale o apprezzate in tantissime ricette, comprese salse, marmellate e gelati.

Aiutano a proteggere la vista e contribuiscono al buon funzionamento delle difese immunitarie. 

Contengono inoltre acido folico, calcio, potassio, magnesio e fosforo, sostanze importanti per la lotta ai radicali liberi, oltre che un buon quantitativo di flavonoidi, che combattono i livelli di colesterolo nel sangue e, grazie alla presenza di acido malico, stimolano l’attività del fegato.
Contengono il levulosio, uno zucchero ideale per chi soffre di diabete, la presenza di antiossidanti le rende ottime per contrastare i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento della pelle, e sono ottime anche per rimanere in forma e depurare l’intestino grazie alle proprietà diuretiche e leggermente lassative. 

Le ciliegie infatti non sono solo delle grandi alleate della salute, ma anche della bellezza e in particolar modo sono fondamentali per la cura della pelle. Grazie ai caroteni e ai sali minerali, aiutano a proteggerla dal sole e a ottenere un’abbronzatura naturale e omogenea. Infine fanno bene alle gambe, grazie ai loro notevoli poteri diuretici, e contrastano i problemi di circolazione, di cellulite e di fragilità capillare. E all’alba dell’estate, appena ambrate, le gambe iniziano a mostrarsi in tutta la loro avvenenza e la loro cura, lo sappiamo bene noi donne, diviene il focus dei trattamenti. Perciò questo frutto dolce e succoso viene utilizzato spesso nelle maschere e negli impacchi rigeneranti o come scrub naturale per il corpo, grazie appunto ai suoi poteri esfollianti.

Le ciliegie sono ricche infatti di alfaidrossiacidi, sostanze che esfoliano la pelle, rendendola più morbida e luminosa, e la aiutano a rinnovarsi. Contengono vitamine e minerali che le trasmettono energia e antiossidanti che contrastano i radicali liberi, sono molto idratanti e leniscono le infiammazioni.

Nel settore bellezza poi la ciliegia è considerata una regina. Gli esperti l’hanno ribattezzata cherry-mania riferendosi alla tendenza che vuole la maggior parte dei rossetti al profumo o al colore di ciliegia. La ciliegia può essere dunque considerata una musa ispiratrice nel settore beauty, e per il colore e per il profumo. Una delle note fruttate più amata in profumeria è proprio quella di ciliegia, che caratterizza moltissime fragranze, ma che in realtà non viene estratta dall’essenza del frutto, essendone semplicemente una sapiente imitazione.

Curiosità

Narra la leggenda che Ludovico Ariosto ne andasse pazzo e che, soprattutto nel corso del suo mandato come Governatore della Garfagnana ne consumò una grande quantità. Soprattutto pare che fosse un forte consumatore di zuppa di ciliegie, ingentilendo una ricetta tramandata dai pastori che cuocevano le ciliegie in latte addolcito con miele e burro e quando la salsa ottenuta era ben ristretta la spalmavano sul pane. Le possibili declinazioni della zuppa di Ariosto sono ovviamente molte, come quella con savoiardi e ricotta che consiste nell'arricchire il tutto con ricotta sbattuta a mano (per far incorporare aria e renderla più cremosa) da stendere su uno strato di savoiardi inzuppati con sopra, ovviamente, la salsa di ciliegie.

Raccomandazione

Ricorda che una volta acquistate vanno consumate nel giro di pochi giorni, essendo un frutto che viene raccolto al momento della piena maturazione!

Potrebbe interessarti

  • Gli alimenti che NON devono essere conservati in frigo

  • 10 consigli per prevenire mal testa

I più letti della settimana

  • Piscine a Novara: tutte le tariffe e gli orari dell'estate 2019

  • Verbania: la avvisano della morte del padre, si sente male e muore anche lei

  • Ritrovato a Galliate il geometra scomparso da lunedì: sta bene

  • Incidente mortale a Trecate: perde il controllo della moto e finisce in una risaia

  • Incidente in autostrada, schianto fra tre auto: sette feriti, in coma una bambina di 5 anni

  • Borgomanero, azienda evade oltre un milione di euro: scoperti anche 15 lavoratori in nero

Torna su
NovaraToday è in caricamento