Benessere

Bonus terme 2021: che cos'è e come richiederlo

Il bonus prevede 200 euro da spendere in un centro termale, senza vincoli Isee per la richiesta

Arriva il Bonus terme, l'incentivo che prevede fino a 200 € da spendere per l'acquisto di servizi termali presso gli stabilimenti termali accreditati. 

A partire da ottobre, infatti, sarà possibile richiedere il bonus senza limiti Isee. Si tratta di un incentivo che mira a sostenere un settore, quello termale, duramente colpito dall'emergenza Covid. 

Come funziona

Il Bonus consisterà in uno sconto del 100% sul prezzo d'acquisto dei servizi termali prescelti, fino ad un importo massimo di 200 euro. L’incentivo sarà disponibile a partire dalla pubblicazione dell’avviso di apertura delle prenotazioni, che sarà pubblicato sui siti del Ministero e di Invitalia, fino all’esaurimento delle risorse stanziate.

Il cittadino interessato dovrà prenotare i servizi termali presso uno stabilimento termale accreditato di sua scelta.

L’elenco degli stabilimenti termali accreditati sarà pubblicato sui siti internet del Ministero e di Invitalia.

La prenotazione dovrà essere effettuata presso lo stabilimento termale prescelto, che provvederà a rilasciare l’attestato di prenotazione.

La prenotazione avrà un termine di validità di 60 giorni dalla sua emissione; i servizi prenotati dovranno essere usufruiti entro tale termine.

L’ente termale presso il quale il cittadino ha fruito i servizi termali provvederà a richiedere a Invitalia, mediante apposita piattaforma informatica, il rimborso del valore del buono utilizzato dal cittadino.

A chi si rivolge

L’incentivo per l’acquisto di servizi termali è rivolto a tutti i cittadini maggiorenni residenti in Italia, senza limiti di ISEE e senza limiti legati al nucleo familiare.

Ciascun cittadino potrà usufruire di un solo bonus, per un solo acquisto, fino a un massimo di 200,00 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus terme 2021: che cos'è e come richiederlo

NovaraToday è in caricamento