Asl Novara, il medico di famiglia si sceglie on line

La nuova procedura

La Regione Piemonte attraverso il nuovo portale Salute Piemonte https://www.salutepiemonte.it consente di accedere in modo facile, veloce e sicuro ai servizi on line dedicati al cittadino.

Tra le innovazioni introdotte vi è la nuova versione del servizio di scelta e revoca on line del Medico di Medicina Generale o del Pediatra di libera scelta.

Il mio medico (https://www.salutepiemonte.it/servizi/il-mio-medico?nid=75) innova ed amplia il servizio precedente. Le nuove funzionalità sono in sperimentazione dal mese di novembre presso l’ASL di Novara, ASL pilota del progetto regionale.

Il servizio è rivolto a tutti i cittadini maggiorenni e minorenni domiciliati in Piemonte e ai cittadini italiani e stranieri (comunitari e non) che temporaneamente soggiornano in Piemonte per motivi di studio, lavoro o per ricongiungimento familiare.

Con Il mio medico è possibile:

  • scegliere un nuovo medico a tempo indeterminato o temporaneamente;
  • richiedere un nuovo medico in caso di deroga per associazione, per ambito territoriale e per fascia d’età;
  • ottenere informazioni sugli orari di ambulatorio;
  • stampare il tesserino sanitario contenente i dati del medico;
  • effettuare ricerche sui medici e pediatri che operano nel territorio piemontese;

La richiesta può essere:

  • accettata automaticamente, con effetto immediato
  • valutata da parte di un operatore di sportello, che può accettarla, respingerla oppure richiedere integrazioni e modifiche (in questo caso l’utente riceve una comunicazione specifica)
  • bloccata in automatico dalla procedura: in questo caso l’utente riceve subito un riscontro

Il mio medico on line offre l’opportunità al cittadino di controllare e gestire la propria situazione assistenziale senza recarsi all’Asl, garantendo un’assistenza continuativa e senza interruzioni.

Per effettuare il cambio del medico è necessario essere in possesso della Tessera Sanitaria - Carta Nazionale del Servizi attivata oppure delle credenziali SPID o in alternativa della Carta di Identità Elettronica (CIE).

L’ASL invita i cittadini a dotarsi di tali strumenti che consentono di fruire di tutti i servizi on line della pubblica amministrazione ed in particolare dei servizi messi a disposizione da Regione Piemonte in ambito sanitario (Fascicolo Sanitario Elettronico, pagamento del ticket, scelta e revoca del Medico di Famiglia, prenotazione, screening dei tumori femminili, …)..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Cirio: "Piemonte in zona arancione", ma gli ospedali sono al limite e non si fanno tamponi agli asintomatici

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Coronavirus, cinque decessi tra Novara e Borgomanero: i ricoverati in provincia sono 354

Torna su
NovaraToday è in caricamento