Coronavirus, l'Asl ringrazia tutti i donatori

Tante associazioni, imprese e privati hanno donato per l'emergenza

L'Asl di Novara ringrazia tutti i donatori che hanno contribuito durante l'emergenza.

"In questi giorni di “ripresa” dopo la fase acuta dell’emergenza abbiamo ripensato ai tanti Benefattori che nei mesi scorsi, con modalità diverse einaspettate, ma proprio per questo significative e importanti, per una volta “rovesciando” i ruoli, hanno voluto “prendersi cura” del Personale dell’Asl No e in particolare dell’Ospedale S.S. Trinità di Borgomanero e hanno contribuito a dare forza nell’affrontare la sfida quotidiana contro il Covid-19.

Vorremmo ringraziarli ad uno ad uno per la loro vicinanza e la loro generosità: proviamo a farlo ricordando sinteticamente donatori e donazioni ricevute…

Molti i donatori che hanno consegnato direttamente alla Farmacia Ospedaliera dispositivi di protezione individuale (DPI) come: mascherine, tute protettive, camici, calzari, visiere, ecc., ausili necessari agli operatori impegnati in prima linea nella lotta contro il COVID19, e hanno voluto contribuire ad alimentare il “mare della solidarietà” attraverso donazioni di valore diverso, dalle più piccole – solo in apparenza “goccioline”, tante da risultare difficile elencarle, alle più grandi, quali quelle effettuate da realtà imprenditoriali, associative, culturali e dell’intero tessuto economico del territorio – la Fondazione Comunità del Novarese, l’Associazione Pronefropatici Fiorenzo Alliata di Borgomanero, la Joint Task Force Lebanon – Leonte XXVII Combat Support BN – CBRN Platoon, l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (Anpi) di Novara, il gruppo Alpini di Borgomanero, lo Juventus Club Mottarone, la Pro Loco di Fontaneto D’Agogna Il sogno di Iaia onlus, l’Associazione Mamre onlus e l’Istituto Salesiano Don Bosco di Borgomanero, l’Associazione Nazionale Dentisti Italiana Sezione Provinciale di Novara Verbano Cusio Ossola, l’Asd Accademia Shen Qi Kwoon-Tai di Vercelli;  la Guardia di Finanza di Borgomanero; i Club di Servizio: Lions Club Host  di Borgomanero, Lions Club Ovest Ticino, Soroptmist Alto Novarese; il Gruppo Caleffi, il Banco BPM, la multinazionale Lockheed Martin, le Imprese: L.A.C. di Smaniato Silvana di Momo, Alessio Viora, Cristalfarma, Urgo Medical, Meditalia Sas, Bobst di Firenze, A.T.T. & C. srl di Nebbiuno la SPIG dell’ing. Portelli di Paruzzaro e i Privati: Nyzen Ourdia un'infermiera di Nizza, Il Laboratorio Dolci Modi Pasticceria artigianale di Ghemme - Erica Lucca, Modesta Di Filippo, Roberto e Barbara Fioramonti – oltre che dalla Città di Borgomanero tramite il suo Sindaco Sergio Bossi.

La generosità ha assunto sfaccettature diverse: ricordiamo e ringraziamo ancora Don Marco Borghi, Coadiutore responsabile dell'Oratorio di Borgomanero e tutto il gruppo di ragazzi del bar dell'Oratorio, che hanno voluto stringersi intorno al personale dell'Ospedale di Borgomanero donando generi di conforto provenienti dal bar interno alla struttura per ridare loro energia nei brevi momenti di pausa tra un turno e l'altro.

Grazie al Centro Islamico di Borgomanero che, alla presenza dell'Imam, ha donato alla Dirigenza e al personale della Medicina, Rianimazione e Pronto Soccorso, un prelibato cous cous e te' alla menta.

Nel periodo pasquale tante sono state le “carezze dolci”: la Ferrero ha regalato a ciascun dipendente dell’Asl No un uovo di Pasqua; il sig. Roberto Comazzi della Jeff de Bruges di Novara ha consegnato personalmente del cioccolato belga agli operatori della Medicina e della Rianimazione; il Grissinificio, pasticceria, panetteria, bar Placido di Pombia ha consegnato uova decorate; i dipendenti e la Direzione dell'Esselunga di Borgomanero hanno portato in ospedale colombe pasquali e dolciumi.

Lo chef Antonino Cannavacciuolo ha donato ai bambini della Pediatria dolci di cioccolato a forma di animali e colombe per gli operatori; l’Associazione Valentini di Oleggio ha donato uova pasquali all’Ostetricia Ginecologia e alla Pediatria.

E ancora… è arrivato cioccolato dalla Ditta Surgel Company di Borgomanero e dai Supermercati Savoini di Omegna, senza dimenticare i dolci offerti dalla Dolcemagic srl di Besozzo, dalla Panetteria Pistrinium Turris di via Novara insieme all’Associazione Arnica srl e Alias srl di Borgomanero , dalla Panetteria Pistrinium di viale Zoppis di Borgomanero, panini e pizze dalla panetteria Cerutti Giuseppe di Borgomanero
e generi alimentari dall’Azienda agribiologica Maia di Manzella Giovanni & C di Ventimiglia di Sicilia che sono stati utilizzati per la preparazione dei pasti dei degenti e degli operatori.

Infine, la City Angels Sezione di Novara, tramite la sig.ra Perdicchia, ha fatto pervenire un gentile omaggio al personale dell'area Sud dell'Asl impegnato nell'effettuazione dei tamponi.

A ciò si aggiungono i “post” di ringraziamento e di sostegno agli operatori pubblicati sui social e i tanti disegni dei bimbi; uno tra questi - il disegno autografato di Sharon e Aurora - è esposto nell'atrio dell'Ospedale di Borgomanero.

A tutto questo lungo elenco si aggiungono le elargizioni liberali a favore dell’Asl NO e dell’Ospedale S.S. Trinità devolute direttamente sul conto corrente bancario dell’Azienda Sanitaria, per un importo superiore ai 240 mila euro, che sono stati utilizzati per l’acquisto di apparecchiature medicali utili per la fase diagnostica ed il trattamento dei pazienti COVID e di DPI per il personale (i consumi dei quali, lo ricordiamo, sono elevatissimi: ogni giorno per fare un esempio, nel mese di maggio, sono state utilizzate in media  2000 mascherine chirurgiche al giorno; 100 tute protettive al giorno, 300 camici/die e 30 visiere/die). A tutti, ancora, GRAZIE DI CUORE da parte della Direzione Generale e di tutto il Personale dell’ASL NO".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • É morto Marco Tancini, il motociclista 32enne grave dopo un incidente

  • Trecate, ancora lite e sangue in vicolo Bordiga

  • Morto all'ospedale Maggiore il motociclista di 29 anni ferito nell'incidente a Suno

  • Autostrada A4: si sente male in auto e muore

  • Maltempo: violenti nubifragi, strade e cantine allagate nella Bassa Novarese

  • Il Lago d'Orta set di una serie tv tedesca: si cercano comparse

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento