Coronavirus: in Piemonte assunti i primi 29 specializzandi, in arrivo nuovi medici

Pubblicato anche il bando per il reclutamento degli infermieri

Sono 29 i primi medici specializzandi universitari assunti per l’emergenza coronavirus Covid-19 dalle Aziende sanitarie del territorio in Piemonte.

Coronavirus, a Novara i medici in pensione pronti a tornare in ospedale come volontari

In particolare, 10 sono destinati alla Città di Torino, 2 alla Asl To3, 3 al San Luigi di Orbassano, 2 al Mauriziano, 1 all’Asl To 4, 2 alla Asl Cn 1, 1 al Croce Carle di Cuneo; 4 alla Asl di Asti, 1 alla Asl di Biella, 3 all’Azienda ospedaliera di Alessandria.

Coronavirus, aperto il bando per l'assunzione di medici in Piemonte

Al bando di ieri per il reclutamento di medici disponibili a prestare assistenza nelle Aziende sanitarie della Regione Piemonte, hanno già risposto in 150 ed ora le loro candidature sono al vaglio dell’Unità di crisi per l’assegnazione ai diversi presidi ospedalieri.

Intanto, sul sito della Regione Piemonte è stato pubblicato anche l’analogo bando per il reclutamento degli infermieri. Qui il link.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, tragedia al centro commerciale: si sente male e muore alle casse dell'Ipercoop

  • Coronavirus, cosa è consentito fare in zona arancione: le regole per Novara e il Piemonte

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

  • Coronavirus, fino a quando il Piemonte sarà in zona arancione?

  • Amazon, a Novara il nuovo centro di distribuzione: sarà operativo dall'autunno

  • Alpe Devero, trovati morti i due sci alpinisti dispersi da ieri

Torna su
NovaraToday è in caricamento