Giornata mondiale dell'infermiere: "Il rapporto con il malato durante l'epidemia è cambiato"

La dottoressa novarese Cristina Torgano spiega il difficile periodo che sta vivendo chi svolge la professione infermieristica

Repertorio

Nel giorno in cui cade l’anniversario di nascita di Florence Nightingale, considerata la fondatrice dell'assistenza infermieristica moderna e si celebra la Giornata internazionale dell’infermiere, la dott.ssa Cristina Torgano, responsabile della Direzione delle professioni sanitarie dell’azienda ospedaliero-universitaria di Novara, ricorda come si è modificata la professione ai tempi del Covid-19.

"Il rapporto con il malato è cambiato per prima cosa a causa dei dispositivi di protezione – spiega – Non c’è più il rapporto diretto, bisogna imparare a “leggere” i suoi occhi per interpretare le sue sensazioni". "Abbiamo dovuto confrontarci con un altro tipo di sofferenza – aggiunge la dott.ssa Torgano – Vedere tante persone, molte delle quali anziane, morire senza la vicinanza dei familiari fa molto male: in una società come la nostra, dove le relazioni interpersonali hanno un ruolo molto importante, dove abbiamo bisogno l’uno dell’altro, abbiamo dovuto imparare a convivere con le nostre emozioni senza poterle condividere".

"Abbiamo dovuto fare un passo indietro – continua – essere magari meno “tecnologici” ma più attenti all’aspetto umano, ad approcciarci al paziente con più attenzione all’aspetto comunicativo. In tempo di Coronavirus è stato necessario fornire un’assistenza emotiva e spero che questo approccio possa essere ormai considerato acquisito e fornito anche in futuro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mega incidente alle porte di Novara: scontro tra 7 auto, otto feriti

  • Novara, maxi rissa in piazza Martiri: volano sedie e bicchieri

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Elezioni comunali ad Arona, Monti è il nuovo sindaco

  • Arona: ha un malore mentre è a scuola, morto studente di 17 anni

  • Novara, ragazzino cade dal muro dell'Allea e precipita per 7 metri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento