Ottobre Rosa Lilt 2020, oltre 250 donne alle visite senologiche

Il bilancio dell'iniziativa

Sono 250 le donne incontrate a ottobre per la visita senologica e il counseling sulla prevenzione del tumore al seno nel corso della campagna "Nastro Rosa" di Lilt Novara (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori). Si tratta di un numero elevato nonostante l'Ottobre Rosa 2020 si sia svolto con i limiti imposti dalle misure antiCovid.

L’onda rosa ha coinvolto numerose Amministrazioni comunali del territorio provinciale aderenti all’iniziativa “Comuni in Rosa per Lilt”: Novara, Galliate, Gargallo, Sozzago, Varallo Pombia, Trecate, Romentino, Cameri, Momo, Prato Sesia, Cressa, Borgo Ticino, Briga Novarese, Oleggio Castello, Gozzano, Mandello Vitta. I palazzi comunali e altri luoghi simbolo (uno su tutti la cupola di San Gaudenzio a Novara) sono stati illuminati di rosa e sono state realizzate diverse iniziative sempre garantendo la massima sicurezza.

La tradizionale giornata in piazza Duomo a Novara è stata sostituita dalle visite senologiche su appuntamento lungo tutto il mese nella sede Lilt in via Pietro Micca 55. Visite senologiche e counseling sulle 12 pillole della prevenzione sono stati organizzati anche a Galliate, Momo e Sozzago. A Galliate grande è stata anche la partecipazione dei commercianti di tutta la città che hanno allestito le loro vetrine in rosa e hanno organizzato due speciali appuntamenti di shopping dedicati a Lilt Novara. A Sozzago a Palazzo Rognoni si è svolta anche una conferenza sull'importanza di una corretta alimentazione per la diminuzione del rischio di cancro tenuta dalla professoressa Alessandra Gennari, direttore della Struttura di Oncologia dell'Aou Maggiore della Carità di Novara, e dalla dottoressa Chiara Saggia, oncologa referente della patologia della mammella. A Romentino la sfilata di moda di fine estate organizzata da Comune e Pro Loco è stata dedicata a Lilt e alla prevenzione in rosa. Il Gruppo Ciclistico '95 Novara per tutti i weekend di ottobre ha organizzato speciali pedalate in rosa sempre dedicate alla lotta contro il tumore al seno. L'incontro sul tema “La preservazione della fertilità e la sessualità dopo un tumore al seno” prevista all’Arengo del Broletto a Novara per il 27 ottobre non si è potuta svolgere a causa dell'aggravarsi della pandemia e sarà riproposta appena possibile.

È importante a questo proposito segnalare che gli ambulatori di Fertilità e di Sessuologia per i pazienti oncologici continuano come sempre ad essere attivi presso il Dipartimento Oncologico e la Breast Unit dell'Ospedale Maggiore della Carità di Novara. A questi si aggiunge presso la sede Lilt Novara l’ambulatorio di Sessuologia grazie alla presenza della psicologa specialista in questo ambito.

 Si ringraziano le Amministrazioni comunali per la collaborazione e la sensibilità mostrata e tutti gli Enti che hanno supportato l'Ottobre Rosa 2020 di Lilt Novara: Regione Piemonte, Provincia di Novara, Asl Novara, AOU Maggiore della Carità di Novara, Rete Oncologica Piemonte Valle d'Aosta, Ordine dei Medici di Novara. Si ringrazia Confartigianato Imprese del Piemonte Orientale, AutoArona e il Gruppo Ciclistico ’95 Novara per la preziosa collaborazione. I ringraziamenti vanno anche ai Direttori dell’Aou di Novara Alessandra Gennari, Marco Krengli e Alessandro Carriero e in particolare alle dottoresse delle loro Strutture che si sono rese disponibili per gli ambulatori senologici: Silvia Attanasio, Sabrina Baldi, Anna Gambaro, Laura Masini, Anna Rampi, Valentina Rossi, Chiara Saggia, Lucia Turri. Grazie a tutte le preziosissime e insostituibili volontarie Lilt Novara. Si ringraziano infine gli sponsor MedicivA, Comunità Giovanile Lavoro, Grafiche Desy.

"L'onda rosa anche quest'anno ha attraversato tutta la provincia - dice la presidente di Lilt Novara Giuseppina Gambaro – e un grazie speciale va alle Amministrazioni comunali ancora una volta vicine a Lilt e alla prevenzione. La maggior parte delle donne che si sono sottoposte alle visite senologiche sono state giovani sotto i 45 anni, età non ancora compresa nel programma di screening regionale. Nonostante la pandemia grazie alla collaborazione delle Amministrazioni comunali e di molti partner anche per questa edizione del Nastro Rosa siamo riusciti a raggiungere tante persone diffondendo il messaggio della prevenzione e l’importanza della diagnosi precoce come armi vincenti contro il tumore al seno”.

“È fondamentale con l'emergenza sanitaria in corso non fare mancare il nostro impegno contro il cancro e il sostegno ai malati oncologici e alle loro famiglie – continua la presidente - Il Covid ferma tutto ma non ferma il cancro! Per questo la sede Lilt Novara continuerà a rimanere aperta per essere di riferimento alla popolazione con le sue attività di prevenzione tra le quali gli ambulatori di ginecologia, senologia, sostegno psico-oncologico, dietetica e nutrizione. Siamo inoltre come sempre disponibili a rispondere ad ogni tipo di necessità e richiesta di informazione".

La sede Lilt Novara è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13: si può contattare al numero 0321 35404 o all'indirizzo mail letumnov@tin.it. Per informazioni e aggiornamenti si invita anche a seguire la pagina Facebook e il profilo Instagram Lilt Novara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Cirio: "Piemonte in zona arancione", ma gli ospedali sono al limite e non si fanno tamponi agli asintomatici

  • Coronavirus, l'ospedale Maggiore di Novara deve aprire un nuovo reparto di terapia intensiva

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus, a Novara tamponi rapidi a pagamento nel parcheggio dell'ex Sporting: come prenotarli

  • Coronavirus, 6 persone positive al covid decedute all'ospedale di Novara in 24 ore

Torna su
NovaraToday è in caricamento