Sportello di ascolto e accoglienza per le famiglie del Servizio di Neuropsichiatria Infantile dell’Asl

In questo momento di emergenza sanitaria legata al contenimento della diffusione della Covid-19, il Servizio di Neuropsichiatria Infantile dell’Asl NO ha adottato nuove modalità di lavoro tramite telefono e on line, per rispondere ai bisogni dei bambini e degli adolescenti, soprattutto se affetti da problematiche psicologiche, neurologiche e psichiatriche dell’età evolutiva e per offrire supporto psicologico alle famiglie

La consulenza telefonica vuole prevenire lo sviluppo di situazioni difficili, scompensi familiari e disturbi psichici tra i quali stati ansiosi e disturbi post-traumatici

Nel corso del colloquio telefonico sono fornite indicazioni su crisi comportamentali, sono proposte strategie educative per la gestione dei comportamenti problema e consigliate attività diverse per la gestione del tempo  dei giovanissimi, che in questo momento  non è impegnato nelle consuete attività fuori casa. La mancanza dei soliti punti di riferimento e il cambiamento nella loro quotidianità complica ulteriormente l’equilibrio dei minori e delle loro famiglie.

 Per contattare lo sportello di ascolto e accoglienza telefonico per le famiglie occorre telefonare allo 0322 848330 dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle  12.00.

Nella rete di supporto collaboriamo con:

·    Neuropsichiatria Infantile Azienda Ospedaliero Universitaria Maggiore della Carità di Novara che è possibile contattare allo 0321 3734846 dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.00;.

·    Associazione EMDR Italia che è possibile contattare, per i residenti del Comune di Novara attraverso il seguente indirizzo mail: emdrnovara@gmail.com

 Il  Servizio di Neuropsichiatria Infantile prosegue nell’attività con le modalità indicate per i soggetti presi in carico tramite:

Ø    supporto psicologico dei genitori e il sostegno nell’utilizzo del materiale fornito;

Ø    supporto psicologico e neuropsichiatrico ad adolescenti individualmente e in piccolo gruppo;

Ø    indicazioni sulle crisi comportamentali e sulla gestione dei comportamenti problemi;

Ø    suggerire strategie di articolazione della giornata durante la permanenza a casa;

Ø    preparazione e invio di materiale utile al proseguimento del percorso riabilitativo in modalità casalinga (schede, storie sociali, immagini, quaderni di comunicazione…);

Ø    accogliere necessità emergenti;

Ø    colloqui telefonici con insegnanti e operatori esterni per la condivisione di obiettivi e modalità di lavoro indiretto e omogeneo.

E’ possibile consultare e scaricare materiale alla pagina del sito internet dell’Asl NO: https://www.asl13.novara.it/intranet/L-URP/Coronavirus/ascolto-adolescenti.htm

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi positivi nelle scuole di Novara

  • Esce da scuola e scompare: 11enne di Trecate ritrovata a Magenta

  • Incidente mortale a Piancavallo, motociclista si schianta e perde la vita

  • Cerano, rissa in pieno pomeriggio: coinvolti tanti ragazzi

  • Trecate, dà in escandescenza al supermercato e aggredisce un agente di polizia locale: arrestato

  • Dermatite atopica: il 29 settembre consulti dermatologici gratuiti a Novara

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento