Asl di Novara, il ticket per gli esami di laboratorio si paga anche on line

Introdotto il nuovo sistema: come funziona

Proseguono le iniziative dell’Asl di Novara per agevolare i cittadini ed introdurre servizi in linea con i progetti di innovazione tecnologica e digitalizzazione.

A partire dal 05 marzo i ticket delle prestazioni di laboratorio saranno pagati attraverso la piattaforma PagoPA, il sistema nazionale di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione.

Al momento dell’accettazione i cittadini, tenuti al pagamento del ticket, riceveranno l’avviso di pagamento PagoPA, un modulo con cui potranno effettuare il pagamento presso le casse automatiche dell’ASL, tramite il servizio di pagamenti ticket on line della Regione Piemonte, presso gli sportelli bancari e gli uffici postali, i servizi di home banking, i punti vendita di SISAL, Lottomatica e Banca 5 e in generale presso tutti i prestatori di servizi di pagamento (PSP) che aderiscono al sistema PagoPA. A partire dall’introduzione del nuovo sistema, i ticket di laboratorio non saranno più incassati presso gli sportelli CUP dell’ASL.

Il nuovo sistema di pagamento sarà esteso progressivamente a tutti gli incassi dell’ASL; la legge di bilancio 2020 stabilisce infatti che entro il 30 giugno 2020 tutti i pagamenti dei cittadini verso la pubblica amministrazione dovranno essere effettuati attraverso la piattaforma PagoPA. L’obiettivo è quello di permettere al cittadino di scegliere il metodo di pagamento senza effettuare code agli sportelli dell’ASL, in modo sicuro e semplice, garantendo all’ente di automatizzare gli incassi con maggior controllo dell’intero processo di gestione. Il nuovo servizio di pagamento integra il servizio di ritiro on line dei referti di laboratorio, attivato nel novembre 2019.

Si ricorda agli utenti che le persone interessate al ritiro on line del referto di laboratorio possono farne richiesta al momento dell’accettazione dell’esame allo sportello. Il requisito per accedere al servizio di ritiro referti on line è il possesso di credenziali che consentano l’autenticazione sicura (TS/CNS-Tessera Sanitaria/Carta Nazionale dei Servizi o SPID o CIE-Carta d’Identità Elettronica).

L’ASL invita i cittadini a dotarsi di tali strumenti che consentono di fruire di tutti i servizi on line della pubblica amministrazione ed in particolare dei servizi messi a disposizione da Regione Piemonte in ambito sanitario (Fascicolo Sanitario Elettronico, pagamento del ticket, scelta e revoca del Medico di Famiglia, screening dei tumori femminili, …).

Per informazioni di dettaglio sui servizi on line è possibile consultare il sito Internet della Regione Piemonte dedicato al settore salute https://www.sistemapiemonte.it/cms/privati/salute. Il sito fornisce anche tutte le indicazioni per ottenere le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) che consentono di accedere a livello nazionale a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, da lunedì 26 ottobre a Novara (di nuovo) niente più visite e ricoveri non urgenti

  • Si ribalta con l'auto in un fosso: è Veronica Cuccaro la 33enne che ha perso la vita a Mortara

  • Cambio dell'ora, torna quella solare: si dorme un'ora in più

  • Coronavirus, coprifuoco in Piemonte dalle 23 alle 5: la nuova autocertificazione

  • Coronavirus, anche in Piemonte centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: il Piemonte segue la Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento