Coronavirus, l'associazione "Il Timone" continua la sua attività e avvia i corsi online

L’associazione novarese trasforma l’emergenza Coronavirus in una opportunità per sperimentare nuove forme di comunicazione e non interrompere il servizio

L’Associazione Il Timone ETS/APS – punto di riferimento per la città di Novara e il territorio per le persone con disabilità – a fronte della grave situazione sanitaria dovuta all’attuale pandemia da COVID-19, si è attivata in modo tempestivo per offrire i suoi servizi online in videoconferenza sulla piattaforma Zoom.us con l’obiettivo di dare un aiuto concreto agli utenti, sia i bambini sia gli adulti e le loro famiglie, e non interrompere il servizio che svolge quotidianamente per la comunità novarese.

L’Associazione ha proposto delle sessioni di attività da fare in videoconferenza sulla piattaforma online, un modo alternativo per riunire ogni giorno bambini, ragazzi, genitori e educatori con l’intento di ristabilire il rapporto umano, limitando le sofferenze del distanziamento sociale.

Le attività rivolte ai più grandi prevedono due appuntamenti giornalieri – dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 17.00 – il primo dedicato all’attività motoria o scolastica e il secondo ad attività ludiche. Il programma degli appuntamenti settimanali è comunicato agli utenti e sul sito dell’associazione ogni venerdì. Le attività praticate in videoconferenza vanno dalla ginnastica dolce allo yoga, dal mantenimento cognitivo al canto karaoke, dai giochi di gruppo ai momenti di socializzazione.

Le attività per i bambini in età evolutiva, ove possibile, intendono proseguire i piani terapeutici di psicomotricità, logopedia e supporto psicologico. L’apporto del genitore è in questi casi fondamentale, come figura che collabora con il bambino su indicazione del terapista che visiona in diretta o successivamente il video della seduta.

Prosegue online anche il corso mensile di teoria del metodo Feuerstein rivolto ai genitori dei bambini, mentre è prevista a breve l’attivazione del corso settimanale di sviluppo cognitivo PAS Standard e Basic del metodo Feuerstein per i ragazzi adulti.

I collaboratori professionisti e i volontari del Timone stanno supportando le famiglie degli utenti per aiutarle a prendere confidenza con le tecnologie e le nuove modalità di comunicazione online, necessarie per trasformare questo momento di forzato isolamento in una opportunità di crescita e di socializzazione.

L’Associazione Il Timone ETS/APS conta circa 130 utenti, e si avvale della collaborazione di numerosi volontari, oltre che di una squadra di educatori e professionisti esperti di psicologia, logopedia, fisioterapia, neuropsicomotricità, pet-therapy, educazione motoria e arte terapeutica.

La Fondazione De Agostini sostiene l’Associazione Il Timone ETS/APS in tutte le sue quotidiane attività, realizzate negli spazi della sede di Via Giovanni da Verrazano 13, consapevole di quanto sia importante per il territorio novarese poter usufruire di servizi di qualità, finalizzati all’inclusione sociale e al benessere delle persone più svantaggiate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Ahmadreza Djalali, si avvicina la pena di morte per il ricercatore novarese detenuto in Iran

  • Motocross tra le risaie del Torrion Quartara: 2400 euro di multe per 3 motociclisti

Torna su
NovaraToday è in caricamento