Il Novarese Medio

Il Novarese Medio

Il Novarese Medio e il week end fuori porta

Con l'arrivo della bella stagione (che prima o poi arriverà) il NM si sposta fuori città. Lago, mare, montagna... ecco le sue mete preferite

Il periodo del bel tempo si sta avvicinanando e il Novarese Medio deve decidere se passare i suoi fine settimana in città o se mostrare tutto il suo animo vacanziero. Esistono diverse filosofie di pensiero: eccone alcune.

Il navigatore d'acqua dolce
Ogni NM che si rispetti deve programmare, come se fosse un obbligo, un determinato numero di gite al lago. Vanno bene sia il Maggiore che l'Orta, l'importante è che una volta giunti alla meta si pronunci la frase "e comunque è sempre bello il lago". Già, perchè i due specchi d'acqua sono un vanto per il NM per la loro bellezza (d'altronde, come dargli torto), ma soprattutto si sente offeso se qualcuno li critica. Quindi il NM parte il sabato o la domenica mattina, sale in macchina e si trova incolonnato all'altezza di Castelletto Ticino o poco dopo Borgomanero. Al ritorno stessa solfa: ore di coda per fare poco più di 40 chilometri. Ma il NM non demorde: giura che non lo farà mai più, che non è possibile ("ma sono tutti qui") salvo poi ritrovarsi il week end successivo nella medesima situazione.

Il marittimo
Questa categoria comprende tutti quelli che, appena spuntano due raggi di sole, prendono e partono per i lidi, anche se ci sono 18 gradi. Lo scopo primario è, ovviamente, abbronzarsi il più possibile, così da sentirsi chiedere il lunedì mattina al rientro in ufficio "ma sei abbronzato?". Ovviamente il NM, con un sorriso smagliante, ci terrà a raccontare a tutti i colleghi di aver fatto "un giro in Liguria", spiegando che lui non va dove vanno tutti, ma "conosce un posto" dove c'è poca gente e, soprattutto, "c'è un ristorantino di pesce che è uno spettacolo. Il pesce è talmente fresco che te lo portano che quasi ancora si muove". Peccato che ometta di dire che ha fatto in coda da Ovada a Genova Nervi (sia all'andata che al ritorno) e che al "ristorantino" ha speso una buona parte dei soldi che aveva messo da parte per pagare il mutuo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo sportivo
Questo tipo di NM disdegna (o meglio, dice di disdegnare) il lago e il mare "perchè c'è troppo casino". Lui il sabato e la domenica va in montagna, ma non a fare una passeggiata come i comuni mortali: lui fa trekking. Ci tiene a far sapere a tutti che sta partendo con la sua attrezzatura tecnica coordinatissima (con foto su Facebook), che per strada non c'è traffico (con foto su Facebook), che il paesaggio è spettacolare (con foto su Facebook) e, soprattutto, quanti chilometri a percorso e in quanto tempo, a quale altitudine è arrivato e così via (con diverse foto su Facebook di scarponi, sentieri, cronometro e immancabile schermata del telefono con il Gps). Torna a casa la sera stravolto, il lunedì mattina si trascina a lavoro solo per sentirsi chiedere "ma sei abbronzato?" e poter rispondere "sì, sono andato a fare trekking. Roba seria, mica come quelli che vanno al mare a spalmarsi sul lettino". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Incidente a Novara, auto si schianta contro un dehors in via Pontida

  • Incidente a Paruzzaro: schianto tra auto e camion, un ferito grave

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: dal 10 luglio niente più distanziamento su treni e bus

  • Coronavirus, pronta una nuova ordinanza in Piemonte: niente più distanziamento sociale sui mezzi pubblici

  • Batterio pericoloso: ritirato lotto di salmone prodotto a Borgolavezzaro

Torna su
NovaraToday è in caricamento