Come pulire il frigo e il freezer di casa

La pulizia del frigorifero e del freezer è un'operazione fondamentale che permette di allungare la vita dell'elettrodomestici e allo stesso tempo aiuta ad evitare la contaminazione batterica.

Pulire il frigorifero: un’operazione indispensabile e da effettuare con regolarità. Mantenere il frigorifero pulito e ordinato è essenziale per evitare di sprecare cibo o di dimenticarsi aperto il vasetto di sottaceti che potrebbe causare quegli odori sgradevoli che tutti conosciamo. Inoltre è anche, ovviamente, una questione  di igiene: diversi studi hanno dimostrato che nel nostro frigorifero si possono nascondere fino a 8000 batteri per centimetro quadrato. La maggior parte di questi sono innocui, ma se ne possono trovare anche anche di più pericolosi, come salmonella e stafilococchi, che possono contaminare il cibo e provocare intossicazioni alimentari.

Ma quanto spesso è necessario pulirlo? Non esiste una regola standard, ma – in linea di massima – è raccomandabile farlo almeno una volta al mese.

Ecco i passi da fare:

  • Svuotate completamente il frigorifero e d il freezer.
  • Passate le superfici interne con acqua e aceto (oppure bicarbonato di sodio) o in alternativa potete utilizzare detersivi a condizione che non siano abrasivi, meglio se non generano schiuma, in modo da facilitare il risciacquo.
  • Per una pulizia accurata smontate se possibile i ripiani e gli accessori così da raggiungere tutti gli interstizi.
  • Per raccogliere l’acqua che sgocciola durante il lavaggio posizionate un asciugamano sul fondo del frigorifero.
  • Un’attenzione particolare per le guarnizioni: lavatele e poi passatele con il borotalco o l’olio.Per il freezer sbrinatelo utilizzando l’apposita spatola di plastica, non utilizzate mai lame o utensili di acciaio; il detergente sarà lo stesso del frigorifero, l’importante è asciugare molto bene l’interno
  • Nelle case di vacanza, che rimangono chiuse per un po’ di tempo, ricordatevi di lasciare aperti gli sportelli del frigorifero, dopo averlo spento e pulito, per evitare la formazione della muffa e dei cattivi odori.

Non dimentichiamoci del freezer

Anche il freezer necessita di una regolare manutenzione e cura: sarebbe ideale, quando lo si pulisce, avere a disposizione un altro congelatore dove temporaneamente riporre i cibi congelati. In alternativa, munitevi di qualche borsa frigo e preparate dei panetti di ghiaccio per tenere i cibi al freddo. Per scongelare il freezer dovete staccare la spina e lasciarlo con l’anta aperta: per velocizzare l’operazione potete usare il getto di aria calda di un asciugacapelli oppure far bollire dell’acqua e riporne alcune ciotole all’interno. Munitevi di panni e stracci per raccogliere l’acqua proveniente dal ghiaccio sciolto e, una volta rimosso il ghiaccio completamente, procedete con la pulizia: sono adatti gli stessi metodi illustrati per il frigorifero, dal limone all’aceto al sapone di marsiglia. Ricordatevi sempre di asciugare a fondo per prevenire il formarsi di muffe.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sostituzione infissi e detrazioni 2019

  • Come eliminare gli insetti dalle dispense con metodi naturali

Torna su
NovaraToday è in caricamento