Come eliminare il calcare dal box doccia, sanitari, rubinetti e wc

Il tuo bagno è ricoperto dal calcare? Questi sono alcuni metodi semplici e veloci per riportare lo splendore

Non ci vuole molto prima che un piatto inizi a diventare opaco. Colpa del calcare incrostato, che a volte può anche farci vergognare, soprattutto quando abbiamo ospiti a casa. Anche se il calcare è un problema di tutti ed è normale, purtroppo, che si formi. Detto questo, come rimediare? Non è necessario acquistare un carrello pieno di detergenti chimici. Il bicarbonato e l’ aceto bianco sono ottimi per rimediare.

Calcare e doccia

Prendere un vecchio flacone spray e riempirlo con acqua e aceto, rapporto 50 e 50. A seconda di quanto sia grave il problema, potrebbe essere necessario utilizzare il lato più ruvido di un panno antigraffio. Dopodiché, usare un panno umido. Bene anche il bicarbonato: è un abrasivo naturale, quindi prendere un panno umido e aggiungere una piccola quantità di polvere sul box. Dopodiché, asciugare.

Eliminare il calcare da sanitari e rubinetti

Eliminare il calcare dai sanitari se fatto periodicamente risulta semplice e veloce. Per avere un risultato splendente, preparate una crema con 2 cucchiai di bicarbonato, qualche goccia di acqua e 1 cucchiaio di aceto. Pulite la superficie con una spugnetta imbevuta del prodotto, risciacquate bene e asciugate.

Per quanto riguarda i rubinetti e il soffione della doccia, può succedere che il calcare ostruisca i buchi e limiti il passaggio dell’acqua. In questo caso smontate il diffusore e immergetelo in una miscela composta da 250 ml di acqua bollente e 150 ml di aceto. Lasciate il rubinetto in ammollo per circa 4 ore.

Se invece volete rimuovere il calcare dal resto del rubinetto, effettuate un pretrattamento con il limone. Lasciatelo agire per almeno 10 minuti poi pulite la parte con una spugna imbevuta di bicarbonato e aceto, sciacquate con acqua calda e asciugate.

Eliminare il calcare dal wc

Per pulire il wc mettete il bicarbonato sulle pareti interne e lasciatelo agire tutta la notte. Il mattino successivo strofinare bene con lo scopettone, tirare l’acqua e ritornerà pulito.

Se il wc è particolarmente sporco, potete preparare una crema con bicarbonato, aceto caldo e succo di limone e distribuirla sulle pareti del wc. Anche in questo caso lasciate agire 12 ore e poi rimuovete l’eccesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiesta di aumento potenza del contatore elettrico: perchè e come farla

  • Come avere un giardino rigoglioso

  • Tutti i consigli per affittare casa velocemente

Torna su
NovaraToday è in caricamento