Novara, 19 arresti per droga: smantellata rete che riforniva gli spacciatori locali

Operazione dei carabinieri. A finire in manette i responsabili della gestione di un traffico di droga che arrivava a Novara direttamente dall'Albania

Foto di repertorio

Diciannove arresti per droga. Sono questi i numeri dell'operazione "Contadino", condotta dai carabinieri di Novara, che ha portato allo smantellamento di una rete di importazione e spaccio di cocaina gestita da cittadini albanesi regolarmente presenti sul territorio. Gli arrestati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, della gestione di un traffico di droga che arrivava a Novara direttamente dall'Albania.

La rete riforniva gli spacciatori locali di almeno cinque province italiane: in due anni sono stati movimentati circa 50 chili di cocaina destinata alla provincia di Novara e a quelle di Pavia, Varese, Alessandria e Massa Carrara. Nella notte tra lunedì 29 e martedì 30 luglio, su ordine dell'autorità giudiziaria di Novara, i carabinieri hanno eseguito 19 arresti a Novara, Massa Carrara, Acqui Terme, Alessandria, Pavia e Busto Arsizio.

Le indagini, iniziate nell’agosto del 2017, avevano già portato all’arresto di 4 persone ed al sequestro di 4 chili di cocaina, avvenuti a Novara in tre diversi interventi avvenuti tra il 2017 ed il 2018.

Maggiori particolari verranno forniti in mattinata nel corso di conferenza stampa in Procura a Novara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, scuole chiuse e manifestazioni sospese a Novara: l'ordinanza del Comune

  • Coronavirus, tende da campo davanti al pronto soccorso di Novara

  • Coronavirus, in Piemonte un caso confermato: negativi gli altri 15

  • Incidente a Novara, è morto il bambino investito in corso Trieste

  • Incidente mortale in corso Trieste, il piccolo Achraf travolto da una moto mentre era in bicicletta

  • Bambino investito a Novara: gravissimo in ospedale

Torna su
NovaraToday è in caricamento