menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Case popolari, in 2mila dovranno pagare gli affitti arretrati

Gli inquilini morosi colpevoli saranno chiamati nei prossimi mesi per un piano di rientro, pena lo sfratto

Atc ha appena approvato il primo bilancio triennale ed è decisa a non fare sconti. Nel prossimi mesi infatti l’agenzia che si occupa della gestione delle case popolari convocherà tutti i morosi colpevoli, ossia gli inquilini che, pur avendone i mezzi, non pagano l’affitto.

Si parla di numeri importanti: oltre 2mila morosi per la provincia di Novara e il Vco, di cui ben mille nel solo comune di Novara. Tutte queste persone sono state o saranno convocate entro luglio per stabilire un piano di rientro, ossia una sorta di rateizzazione del debito. Se non rispetteranno il piano li aspetterà lo sfratto. 

Questo piano per incassare il dovuto porterà certamente più soldi nelle casse di Atc, visto che si parla di cinque milioni di euro. Inoltre l’introduzione dell’Iva sull’affitto, che non ha gravato comunque sugli inquilini, ha già portato ad avere nelle casse dell’agenzia oltre 600mila euro che saranno impiegati per le manutenzioni. Da settembre poi partirà un piano per la vendita di oltre 100 appartamenti agli attuali inquilini, visto che in diversi hanno già chiesto di avere questa possibilità, con ulteriori introiti per Atc.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Economia

    Dopo Borgomanero, McDonald's arriva anche a Oleggio

  • Attualità

    Coronavirus, come procedono i vaccini in Piemonte?

Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento