rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca Trecate

Novara, frana il cavalcavia XXV Aprile: "Ho avuto paura, non riuscivo a uscire dall'auto"

Parla la signora che era a bordo della Dacia quando l'imbocco del cavalcavia è crollato

“Ho avuto paura. Non riuscivo ad aprire la portiera e nemmeno i finestrini. Poi il ragazzo che era davanti a me con l’auto mi ha aiutato ad uscire”. E’ ancora in ospedale a Novara e vi trascorrerà la notte per un dolore alla spalla che persiste, ma è in buone condizioni la signora che questa mattina, domenica 9 ottobre, è rimasta vittima del crollo del cavalcavia di XXV Aprile.

Novara, frana il cavalcavia XXV Aprile

La signora, residente a Trecate, aveva accompagnato la figlia a Novara e stava rincasando, quando improvvisamente parte del ponte è crollato: “Ho notato che la macchina davanti a me ha sbandato, all’improvviso ho sentito un forte rumore di vetri e cristalli, - dice - non riuscivo a uscire, è stato il ragazzo dell’auto davanti che si è fermato e mi ha aiutato”.

La sua auto è rimasta in bilico fra il cratere che si è formato e il guard rail: “Per fortuna la mia macchina, una Dacia, ha le sbarre sul tetto che hanno attutito il colpo facendo in modo che non precipitassi - prosegue nel racconto - mi è andata bene. I carabinieri e i soccorsi sono stati tempestivi. Ho ricevuto tanti messaggi, mi è spiaciuto non essere stata ancora contattata dal Comune di Novara”. La strada e il ponte sono chiusi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, frana il cavalcavia XXV Aprile: "Ho avuto paura, non riuscivo a uscire dall'auto"

NovaraToday è in caricamento