Ghemme, scoperte due discariche abusive: rifiuti speciali in pieno centro

La guardia di finanza ha sequestrato le zone prima che fosse inquinato il terreno e la falda acquifera

Una delle discariche poste sotto sequestro

Due aree private, a pochi passi da una zona residenziale, usate come disariche abusive di rifiuti speciali.

É questa la scoperta della guardia di finanza di Borgomanero, che nei giorni scorsi ha individuato le due zone, in pieno centro a Ghemme. Materie plastiche, ferrose, computer, materiale informatico, ma anche fusti di olio, pneumatici, botti e cisterne, autoveicoli e un mezzo agricolo, per un totale di 2mila metri cubi accumulati illegalmente.

I siti, riconducibili a una società sottoposta a procedura fallimentare, sono stati sequestrati e il proprietario è stato denunciato.

L'intervento delle Fiamme Gialle ha scongiurato un possibile inquinamento del suolo e della falda acquifera. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: il cambio di colore sarà sabato o domenica?

  • Coronavirus, il Piemonte rischia la zona arancione

  • Incidente a Trecate, camion perde il carico e travolge tre auto: un ferito incastrato nell'abitacolo

  • Coronavirus, cosa è consentito fare in zona arancione: le regole per Novara e il Piemonte

  • Coronavirus, nuovo decreto: niente spostamenti tra regioni, il Piemonte verso l'area arancione

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento