Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Via Vittorio Veneto

Incendio ad Arona, marito e moglie morti per un guasto elettrico e una tapparella bloccata

I coniugi sono morti asfissiati nel rogo della loro casa sabato notte

Immagine di repertorio

Il terribile incendio,  che nella notte di sabato 21 ha provocato la morte di un uomo e una donna nella loro abitazione,  sembrerebbe causato da un guasto elettrico.

Questa sarebbe la prima ricostruzione dei vigili del fuoco che stanno svolgendo le indagini per capire le cause del rogo che ha portato alla morte per asfissia di Giancarlo Barbero, 71 anni, ingegnere, e di sua moglie Carla Carpanini, 75 anni, insegnante in pensione.

Secondo i vigili del fuoco a provocare il corto circuito sarebbe stato un elettrodomestico e non l'impianto dell'abitazione. Ulteriori perizie saranno svolte nei prossimi giorni per determinare esattamente le cause dell'incendio.

Intanto sembra ormai certo che marito e moglie si fossero accorti delle fiamme ma non siano riusciti a salvarsi, probabilmente  a causa di una tapparella elettrica che non funzionava per la mancanza di corrente. La figlia della coppia, Chiara, 38 anni, invece nella sua stanza aveva le tapparelle tradizionali ed è riuscita ad uscire sul balcone, dove ha atteso soccorsi. 

È stata disposta per oggi l'autopsia sui corpi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio ad Arona, marito e moglie morti per un guasto elettrico e una tapparella bloccata

NovaraToday è in caricamento