Omicidio di Trecate, Barbara Grandi uccisa con 80 coltellate: oggi l'autopsia

Questa sera a Trecate una fiaccolata silenziosa contro la violenza sulle donne

I fiori sul cancello dell'abitazione dove è avvenuto il delitto

Sarebbero 80 le coltellate che hanno ucciso Barbara Grandi nel suo appartamento di via Sanzio a Trecate.

Sarà l'autopsia, in programma per la giornata di lunedì 25 novembre, a confermarlo, ma sembra che la donna sia stata massacrata con una grossa lama: avrebbe segni di fendenti su tutto il corpo, perfino sulla pianta dei piedi. 

Per l'omicidio è stato fermato il suo compagno, Domenico Horvat, che si è chiuso nel silenzio dopo aver negato nei primi interrogatori di aver ucciso la 37enne.

La fiaccolata contro il femminicidio

Intanto la città di Trecate, sconvolta per questo delitto e per quello avvenuto appena un paio di settimane prima, ha organizzato una fiaccolata silenziosa per la sera del 25 novembre, proprio in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. 

Il ritrovo è in piazza Cavour alle 20.45 con una candela e un capo di abbigliamento di colore rosso, simbolo della Giornata.

La versione del compagno sull'omicidio

Horvat avrebbe raccontato che nella notte tra martedì e mercoledì tre persone, straniere, avrebbero sfondato la porta dell'appartamento di via Sanzio e lo avrebbero colpito. L'uomo sarebbe rinvenuto qualche tempo dopo e avrebbe trovato la compagna morta, colpita con decine di coltellate, e a quel punto avrebbe chiamato i soccorsi. 

L'omicidio e le prime indagini

La versione però non ha convinto i carabinieri e il pm Mario Andrigo, che coordina le indagini: la porta non riporterebbe segni di effrazione e Horvat non avrebbe segni di violenza sul corpo che possano far pensare ad un'aggressione che lo abbia fatto svenire.

L'arma del delitto non è stata trovata in casa, ma sembra che alcuni passanti abbiano segnalato alle forze dell'ordine il ritrovamento di un coltello in un tombino poco lontano dall'abitazione, anche se non sarebbe compatibile con le ferite. Sui vestiti di Horvat non è stato trovato sangue, nonostante lui abbia raccontato di aver cercato di rianimare la compagna. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, maxi rissa in piazza Martiri: volano sedie e bicchieri

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Novara, si sente male e muore nel parcheggio del centro commerciale di Veveri

  • Arona: ha un malore mentre è a scuola, morto studente di 17 anni

  • Coronavirus, casi positivi all'Ipsia Bellini: scuola chiusa per due settimane

  • Novara, è morta a 69 anni la pediatra Giuseppina Luoni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento